Giovanni XXIII, il cardinale Parolin: «Una figura di grande ispirazione per il servizio che rendo alla Chiesa»

0

Giovanni XXIII: card. Parolin, “una figura di grande ispirazione per il servizio che rendo alla Chiesa”. “Cercare ciò che ci unisce più di quello che ci divide”: Questo l’insegnamento principale di Papa Giovanni XXIII secondo il cardinale Pietro Parolin che nella serata del 9 giugno presiede una cerimonia a Sotto il Monte, nella diocesi di Bergamo, dove le spoglie del Santo resteranno esposte alla venerazione dei fedeli fino a domani. “Un insegnamento di particolare attualità dentro e fuori dalla Chiesa in un mondo che tende sempre più alla frammentazione”, afferma il segretario di Stato della Santa Sede a Vatican News. “Credo – aggiunge – che sia una figura di grande ispirazione per il servizio che rendo alla Chiesa. La diplomazia è proprio questo: il tentativo di superare tutte le barriere e di incontrarsi per affrontare insieme i problemi dell’umanità di oggi”. Il porporato sarà ospite della puntata di domani di #GiovanniXXIII, il Web Doc che ha accompagnato la “peregrinatio” del Papa del Concilio nella sua terra natale voluto dalla Segreteria per la Comunicazione e prodotto da Vatican Media in collaborazione con Officina della Comunicazione, Fondazione San Giovanni XXIII e “L’Eco di Bergamo”: per vederla in anteprima sul sito dell’agenzia Sir clicca qui. Composto da 21 video pillole su particolari aspetti della vita di Roncalli, diffuse ogni giorno a partire dal 21 maggio, il ciclo ha totalizzato complessivamente oltre 100mila visualizzazioni tra il sito Vatican News, il canale YouTube e le rispettive piattaforme social: Twitter, Instagram e Facebook.

Quando si tratta di Papa Giovanni ognuno ha un ricordo personale, un aneddoto da raccontare. “La gente ha bisogno di narrazioni”, dice il vescovo di Bergamo, mons. Francesco Beschi, per descrivere una delle scene più frequenti che hanno caratterizzato i giorni della “peregrinatio” delle spoglie mortali di Angelo Maria Roncalli dal Vaticano ai suoi luoghi di origine, a 60 dall’elezione al soglio pontificio e a quattro dalla canonizzazione, per volere di Papa Francesco. Video di Marco Calvarese.

Sono già oltre 100mila i pellegrini che hanno reso omaggio alle spoglie mortali del “Papa buono”, che per volere di Francesco è “ritornato” ai suoi luoghi di origine grazie alla “peregrinatio” partita il 24 maggio dal Vaticano e giunta, dopo una tappa a Bergamo, a Sotto il Monte. Mons. Claudio Dolcini, parroco della parrocchia-santuario dove è stata collocata l’urna di Giovanni XXIII, ci illustra i luoghi del paese natale di Angelo Roncalli, dove tornava una volta all’anno.

Share.

Lascia un commento