Festa patronale nella parrocchia di Sant’Anna: un’occasione d’incontro per la gente del borgo

0

Il campanile illuminato, momenti religiosi e culturali, ristorazione in oratorio. Sono le caratteristiche della festa patronale di Sant’Anna, nella parrocchia cittadina di Borgo Palazzo, a cui parteciperà il vescovo di Vigevano Maurizio Gervasoni, che domenica 22 luglio presiederà la Messa solenne e guiderà la processione per il borgo. «La festa patronale — sottolinea il parroco don Eliseo Pasinelli — è diventata un momento forte e partecipato, nonostante cada in un periodo di ferie e di forte caldo. Le celebrazioni richiamano anche i nativi che si sono trasferiti altrove e fedeli di altri quartieri cittadini e paesi. Per i nuovi residenti è un momento di incontro con la parrocchia e con la gente del borgo».

La prima chiesa di Sant’Anna, piccola e disadorna, fu eretta nel 1613 a causa della distanza con la parrocchia di Sant’Alessandro della Croce da cui dipendeva. In seguito all’aumento della popolazione del borgo nel corso del tempo, la popolazione espresse il desiderio di costruire una chiesa più vasta, che si concretizzò soltanto nel 1837. Come area venne scelto un terreno nelle immediate vicinanze della chiesa, di proprietà della Fabbriceria parrocchiale di Sant’Alessandro della Croce, che venne ceduto a quella di Sant’Anna. Il progetto del nuovo edificio sacro, in stile neoclassico, fu affidato all’architetto Giuseppe Berlendis. La prima pietra dell’attuale chiesa venne benedetta il 13 aprile 1841 dal vescovo Carlo Gritti Morlacchi e solennemente consacrata dal successore Pierluigi Speranza il 26 luglio 1856. Tre anni dopo, in data 6 agosto 1859, lo stesso vescovo costituì la nuova parrocchia di Sant’Anna. Come primo parroco venne nominato il canonico monsignor Alessandro Noli, che guidò la parrocchia cittadina per ben cinquant’anni. Nel corso del Novecento, la chiesa è stata più volte ristrutturata e così pure il campanile.

Questo il programma delle iniziative. Martedì 17 luglio alle 20,45 «fiaccolata sotto le stelle» e il giorno seguente alle 21 commedia dialettale. La giornata di giovedì 19 sarà dedicata all’adorazione eucaristica con esposizione dalle 10,30 alle 17,30. Sabato 21 luglio dalle 19,30 ristorazione in oratorio. Domenica 22, festa esterna di Sant’Anna e festa delle famiglie: Messe alle 10,30 e 18 (solenne, presiedé il vescovo di Vigevano Maurizio Gervasoni), seguita dalla processione. Alle 20 ristorazione. Giovedì 26 luglio, festa dei Santi Anna e Gioacchino con Messa solenne alle 10 dei sacerdoti, di quelli nativi e chi ha operato in parrocchia.

Share.

Lascia un commento