Borgo Santa Caterina: conto alla rovescia per la festa dell’Apparizione

0

Per la prima volta sarà possibile assistere, l’8 agosto alle 11,30, allo scoprimento e all’esposizione del bellissimo simulacro settecentesco dell’Addolorata e il rilancio della collaborazione con l’Accademia Carrara. Sono le due novità significative delle feste del 416° anniversario dell’Apparizione nel santuario dell’Addolorata in Borgo Santa Caterina, comunicate nella conferenza stampa insieme al dettagli del programma, con i momenti più attesi suddivisi in tre giornate: il 16 agosto ci sarà la 15ª edizione della cena nel borgo; il 17 agosto lo spettacolo pirotecnico allo stadio, in collaborazione con Atalanta BC; il 18 agosto, anniversario dell’Apparizione, la Messa solenne presieduta dal bergamasco monsignor Maurizio Malvestiti, vescovo di Lodi, che in serata guiderà la processione. Il percorso per la prima volta dopo decenni farà tappa anche davanti all’Accademia Carrara. La festa nel santuario della città affonda le radici in un evento prodigioso avvenuto il 18 agosto 1602. A mezzogiorno di quel giorno, una stella apparsa nel cielo emanò tre raggi luminosi su un affresco da tempo deteriorato raffigurante l’Addolorata, poi collocato in santuario.
«Ieri come oggi — ha esordito il prevosto monsignor Pasquale Pezzoli —i fedeli sono tanti, cercano un colloquio personale con Maria per esporre croci, dolori e speranze. E tanti provengono da località anche distanti». «Per preparare la festa, dietro le quinte si lavora molto — ha aggiunto Alessandro Invernici, nuovo presidente del Comitato festeggiamenti — perché tutto riesca per il meglio. Esprimo il mio grazie a Cesare Mainardi, mio predecessore, per l’impegno sempre dimostrato». Dopo aver confermato l’apporto logistico, l’assessore comunale Marco Brembilla ha messo in risalto una caratteristica del santuario. «Oggi dimentichiamo tutto e tutti in fretta. Invece, da 416 anni ci si ritrova per l’Apparizione, favorendo l’incontro fra le persone». «L’Accademia Carrara — ha aggiunto la direttrice Maria Cristina Rodeschini — ha un legame profondo con il borgo per una storia comune secolare», e ha annunciato che il 16 agosto alle 17 e il 17 agosto alle 21 l’Accademia Carrara resterà aperta dalle 21 proprio come segno di vicinanza al territorio. Il maestro Damiano Rota, direttore artistico, ha illustrato i momenti dedicati alla musica.
Questi i momenti salienti delle feste dell’Apparizione. Venerdì inizio del Settenario: Messe alle 7,30, 9, 17. Alle 20,30 recita della coroncina dei Sette Dolori. Il giorno seguente: alle 21, piazzale santuario, concerto della Big Band di Villa d’Almè. Il 13 agosto: alle 20,30 Messa votiva a Maria Regina della Famiglia.
Il 16 agosto: Messe alle 16 pellegrinaggio diocesano degli ammalati a cura dell’Unitalsi. Alle 19,30, 15ª edizione della serata in festa nel Borgo d’Oro (prenotazioni dagli incaricati del Comitato festeggiamenti. Il 17 agosto, vigilia: Messe alle 7,30, 9, 18,30 (presiede il vicario generale monsignor Davide Pelucchi). Alle 16 Vespri. Alle 20,30, piazzale curva Morosini dello stadio, «Aspettando i fuochi»
con la Fanfara
alpina di Azzano San Paolo (in collaborazione con Oriocenter). Alle 21, grande spettacolo pirotecnico. Il 18 agosto, festa dell’Apparizione: Messe alle 6, 7, 8, 9 (presiede monsignor Pasquale Pezzoli), 10,30 (presiede monsignor Andrea Paiocchi, prevosto emerito). Alle 10 omaggio floreale dei Vigili del
Fuoco alla colonna dell’Addolorata.
 Alle 17,30 Messa solenne (in diretta su www.santacaterinabg.it) presieduta dal vescovo di Lodi Maurizio Malvestiti. Alle 20 Vespri solenni, seguiti alle 20,30 dalla processione per il borgo.

Share.

Lascia un commento