Il triduo di preparazione alla festa del Patrono nella parrocchia di Sant’Alessandro in colonna

0

Prende il via martedì 21 agosto, nella basilica di Sant’Alessandro in Colonna, il Triduo in preparazione alla festa patronale di Sant’Alessandro. Secondo l’ininterrotta tradizione cittadina, il soldato cristiano Alessandro, essendosi rifiutato di sacrificare agli dèi, fu decapitato nel luogo ove sorge la colonna all’esterno della basilica da cui deriva il nome. Questo il programma delle manifestazioni religiose: alle 10.30 Messa solenne ed esposizione delle reliquie del Patrono, canto dell’Inno a Sant’Alessandro e benedizione dei fiori del martire. Alle 18 Vespri, alle 18,30 Messa con l’inno al patrono e benedizione dei fiori. Il 23 e 24 agosto: alle 8,15 Ufficio di lettura e Lodi mattutine, Messe alle 9 e 18, seguita dai Vespri. Sabato 25, vigilia: alle 8,15 Ufficio di lettura e Lodi mattutine, Messe alle 9 e 18, alle 17,30 Primi Vespri. Alle 19 cammino orante verso la Cattedrale. Domenica 26 agosto, solennità patronale: alle 7,30 Lodi mattutine. Messe (sospese nelle vicinie) alle 8, 9, 10,30, 12. Alle 17,45 Secondi Vespri, seguiti alle 18,30 dalla Messa solenne presieduta dal vescovo di Bergamo Francesco Beschi. Lunedì 27 agosto: alle 8,15 Ufficio di lettura e Lodi mattutine alle 9 e alle 18 Messa in suffragio dei parrocchiani defunti, alle 16 momento di preghiera e benedizione dei bambini. Domenica 2 settembre: dopo la Messa elle 18,30, reposizione delle reliquie.
Il 23 agosto prende il via anche la sagra di Sant’Alessandro, con un folto programma di ristorazione e momenti ricreativo-culturali fin al 2 settembre. Alle 18 apertura della festa. Dalle 19 ristorazione (anche alle 12 il 26 agosto). Il 28 agosto alle 21 concerto d’organo. Il 30 agosto alle 21 spettacolo di burattini, mentre il 30 alle 21 spettacolo di burattini di Roncelli. Il 31 agosto e il 2 settembre alle 21 visita guidata alla basilica. Il 1° settembre alle 21 spettacolo della rassegna di teatro sacro «DeSidera». Ogni sera giochi e salita al campanile.

Share.

Lascia un commento