Rosciano, festa al santuario della Madonna di Lourdes

0

Sono iniziate ieri, giovedì 30 agosto, le feste al santuario della Madonna di Lourdes a Rosciano, la frazione di Ponteranica immersa nel verde dei Colli. In pratica, è una riproduzione fedele del santuario dei Pirenei, con le statue di Maria e di Bernadette ed è un santuario frutto di una storia di fede popolare. La frazione soffriva di penuria d’acqua perché la vena acquifera presente era insufficiente per i bisogni della popolazione. Nel 1925, davanti alla grotta di Lourdes, durante un pellegrinaggio parrocchiale, l’allora parroco don Luigi Ravasio fece solenne promessa a Maria di costruire un’analoga grotta in paese se avesse concesso la grazia di trovare una nuova vena d’acqua sufficiente per la popolazione. Dopo scavi ed esplorazioni, venne scoperta sul colle della Maresana. Fedele alla solenne promessa, la popolazione scavò una grotta di Lourdes nella roccia, che venne aperta al culto il 15 aprile 1930. «La popolazione è legatissima al santuario — racconta don Sergio Scotti, parroco di Ponteranica e di Rosciano —. Anche se poco conosciuto, sono molti i devoti che entrano per pregare e per accendere un cero. Così pure i numerosi turisti domenicali che giungono alla Maresana o alla Croce dei Morti per una scampagnata o un picnic». Fra le iniziative particolari della festa del santuario va segnalata la tendopoli per le famiglie. «È una iniziativa che rinnova da alcuni anni — aggiunge don Scotti —. In pratica, le famiglie trascorreranno insieme lo weekend e dormiranno in tenda una notte».

Venerdì 31 agosto, giornata della misericordia: alle 17 Messa, alle 20,30 Confessioni. Sabato 1° settembre, alle 14 si inizia ad attrezzare il campo con le tende. Alle 17 Messa. Alle 19 cena (pastasciutta per tutti, ciascuno porta qualcosa da condividere per il secondo e il dolce). Alle 20,30 momento di preghiera e fiaccolata. A seguire veglia in festa per famiglie e ragazzi della tendata. Da sabato 1 a domenica 2 settembre, weekend per le famiglie, con tendata nel segno del «Mettiamo una tenda al santuario e passiamo il week insieme». Domenica 2 settembre: alle 8 colazione (offerta dalla parrocchia). Alle 9 atélier per adulti e ragazzi, animazione per i più piccoli. Alle 12 pranzo, seguito alle 14 dall’animazione e giochi per tutti. Alle 17 Messa e solenne consacrazione a Maria Santissima. Alle 18 festa e rinfresco conclusivi.

Share.

Lascia un commento