Parole, luoghi, simboli. “Il cosario dell’intercultura”, incontro per docenti ed educatori

0

Ridare il giusto valore alle parole, ai luoghi, agli oggetti e ai simboli: è questa la sfida del futuro dell’educazione interculturale, a cui CEM (Centro Educazione alla Mondialità) intende contribuire con un seminario che si terrà sabato 24 novembre all’Auditorium del Liceo Mascheroni di Bergamo.

Il cosario dell’intercultura – parole comuni per sentirsi diversi”, che rientra all’interno di “Molte fedi sotto lo stesso cielo 2018″, proporrà un approccio nuovo al tema dell’intercultura grazie all’intervento di esperti CEM:

  • Annamaria Rivera, antropologa, saggista e attivista;
  • Aluisi Tosolini, pedagogista e dirigente scolastico, esperto di educazione interculturale;
  • Brunetto Salvarani, teologo, scrittore, giornalista;
  • Roberto Morselli, filosofo e formatore CEM.

CEM Mondialità è un’Associazione di formatori di Educazione Interculturale che per 50 anni, fino al 2016, ha operato in Italia con i Missionari Saveriani. Il seminario che propone a Bergamo si rivolge in particolar modo a docenti, educatori ed operatori sociali. “Nel nostro mondo globalizzato le parole e i gesti che offendono sono sempre più diffusi – sottolinea CEM -, segno che i pensieri retrostanti e le azioni conseguenti sono segnate da paura e odio. Per andare verso una società capace di valorizzare le differenze servono pensieri e linguaggio dialoganti e generativi”.

Il pomeriggio sarà dedicato a laboratori formativi, dove i partecipanti sperimenteranno, in un percorso a rotazione, strategie e metodi partecipativi di educazione interculturale, al fine di tracciare possibili itinerari operativi: “Riteniamo opportuno che accanto a dizionari e alfabeti trovi posto, negli scaffali del buon educatore e docente interculturale, anche il “Cosario dell’Intercultura”: un repertorio di oggetti e strumenti della vita quotidiana che hanno un alto valore interculturale”.

Quattro le parole principali che guideranno questo momento formativo: scarpe, mappe, specchi e tappeti, oggetti – simbolo.

 

 

Info utili

Per partecipare all’evento è necessario prenotare.

Ai partecipanti sarà rilasciato un attestato di partecipazione.

Per informazioni: info@cemmondialita.it – 375.5575642.

 

Share.

Lascia un commento