La Chiesa e l’albero della cultura: i suoi rami e i suoi frutti. Un incontro diocesano

0

«L’albero della cultura: i suoi rami e i suoi frutti» è il filo conduttore scelto per l’Incontro diocesano promosso dall’Ufficio per la Pastorale della Cultura, dall’Ufficio dei Beni Culturali e dell’Ufficio per la Pastorale delle Comunicazioni Sociali. È un’occasione di confronto e di approfondimento, una tappa importante in un percorso, condotto negli ultimi anni, per promuovere la collaborazione tra i diversi enti che operano in questo settore.
L’appuntamento è fissato per il 26 gennaio alla Casa del Giovane (in via Gavazzeni a Bergamo) a partire dalle 9,15. Già nell’immagine dell’invito è evidente il tema centrale dell’incontro, rivolto a tutti gli operatori pastorali: “All’immagine di un albero dai rami folti e rigogliosi abbiamo affidato il compito di rappresentare la grande ricchezza di esperienze culturali presenti nelle nostre comunità cristiane”. A conclusione del lavoro diocesano di indagine conoscitiva di queste attività, l’Incontro promuove la creazione di una rete culturale diocesana e “introduce una riflessione sui frutti dell’albero, ovvero sulla capacità della nostra Chiesa di generare oggi cultura”. L’introduzione della giornata – dopo l’accoglienza, la preghiera e i saluti, a partire dalle 9,15 – sarà affidata al Vescovo di Bergamo, monsignor Francesco Beschi, che dialogherà sul tema: “Consapevolezza pastorale e fecondità delle esperienze culturali in atto nelle nostre comunità”. Subito dopo sarà la volta di nove workshop (laboratori di approfondimento) gestiti dagli Enti culturali diocesani, e suddivisi in tre ambiti: quello dei beni culturali, quello della progettazione e infine delle comunicazioni. Le conclusioni sono previste intorno alle 12,10. L’incontro si rivolge a tutte le persone (preti, laici, religiosi) che, nelle comunità cristiane, si prendono cura della promozione e animazione culturale, della sensibilità storico-artistica attraverso la valorizzazione dei beni culturali ecclesiastici, della redazione dei bollettini e dei siti web parrocchiali. Per motivi organizzativi, l’Ufficio diocesano per la Pastorale della Cultura chiede gentilmente di comunicare una preferenza per la partecipazione ai laboratori scrivendo a segr.pastoralecultura@curia.bergamo.it oppure telefonando allo 035278265 entro il 18 gennaio.

Share.

Lascia un commento