Il diario di Giulia, volontaria Sve con Aeper: un weekend a casa ogni tanto è una bella sorpresa

0

Torna la rubrica “Vieni via con me”, che presenta racconti di giovani impegnati nell’anno di volontariato internazionale (Sve) in collaborazione con Gruppo Aeper. Giulia, autrice del “diario” di questa settimana, è appena arrivata da Klagenfurt, in Austria, e presta servizio nelle Politiche Giovanili di AEPER grazie al progetto STAND BY ME, finanziato da Erasmusplus che porterà 4 giovani volontari in AEPER nei prossimi due anni.
Giulia come Marius, che sta vivendo questa esperienza a Bergamo già da qualche mese, affianca le figure educative nei progetti di Mapello, Ambivere e Valtrighe in collaborazione con le Parrocchie, ma dedica parte del suo tempo all’elaborazione di un progetto individuale, all’esplorazione di tutto il panorama delle politiche giovanili di AEPER e alla scoperta delle possibili forme di autoimpiego accessibili a giovani creativi.

Nello scorso weekend sono tornata a casa in Austria per una breve visita. È stato una bellissima sorpresa, perché un mio amico, improvvisamente ha detto che il giorno dopo sarebbe venuto a prendermi con la macchina per portarmi a casa. Quindi venerdì dopo la scuola, lui è salito in macchina ed è venuto a Bergamo. Alle sette di sera è arrivato qui e alle dieci di sera ci siamo rimessi in macchina e siamo andati in Austria. Cinque ore dopo, alle tre del mattino siamo arrivati a Klagenfurt, la nostra città. È stato un bellissimo fine settimana. Anche per i miei parenti ed amici è stato una grande sorpresa, perché non avevo previsto di tornare a casa per i prossimi sei mesi. Ho incontrato tutta la famiglia e anche la maggior parte dei miei amici. Mi sono divertita moltissimo. Adesso ho anche capito che non è troppo difficile tornare a casa per un paio di giorni. Infatti è abbastanza comodo con il pullman e non è neanche troppo costoso. Magari tornerò anche un’altra volta ma per adesso aspetto che i miei amici vengano a visitarmi qui in Italia. So già che tra tre settimane verrà a trovarmi una mia amica. Anche i miei genitori e nonni verranno di sicuro. Per questo fine settimana ho deciso di andare a Milano. Probabilmente con il treno. Vorrei visitare un museo e magari farò anche un po’ di shopping. Per Pasqua ho pensato di visitare di nuovo i  miei parenti che vivono a Genova. Sarebbe bello. Mi piace tantissimo l’idea che adesso, siccome abito vicino, sia così facile vederli. Prima li incontravo non più di una volta all’anno, adesso non devo neanche prendere giorni di festa per vederli. Basta partire venerdì pomeriggio e torno domenica sera. Sono davvero fortunata.

Seguitemi su Instagram: sve.sttandbyme

Share.

Lascia un commento