Santi e beati: riconosciute le virtù eroiche di Madre Teresa Gabrieli, cofondatrice delle Suore delle Poverelle

0

Ci sono anche sei italiani tra i nuovi santi e beati autorizzati oggi dal Papa, che ha ricevuto oggi in udienza il card. Angelo Becciu, prefetto della Congregazione delle Cause dei Santi, e ha autorizzato la citata Congregazione a promulgarne i decreti. E tra essi la bergamasca Maria Teresa Gabrieli, cofondatrice della Congregazione delle Suore delle Poverelle, per la quale è arrivato il riconoscimento delle virtù eroiche. Ne dà notizia la Sala Stampa della Santa Sede. Nel dettaglio, sono stati riconosciuti il miracolo attribuito all’intercessione della Venerabile Serva di Dio Maria Emilia Riquelme y Zayas, fondatrice della Congregazione delle Suore Missionarie del Santissimo Sacramento e della Beata Maria Vergine Immacolata; il martirio dei Servi di Dio Valerio Traiano Frenţiu, Vasile Aftenie, Giovanni Suciu, Tito Livio Chinezu, Giovanni Bălan, Alessandro Rusu e Giulio Hossu, vescovi, uccisi “in odio alla fede” in diversi luoghi della Romania tra il 1950 e il 1970; il martirio del Servo di Dio Alfredo Cremonesi, sacerdote del Pontificio Istituto per le Missioni Estere, ucciso “in odio alla fede” nel villaggio di Donoku (Myanmar) il 7 febbraio 1953; le le virtù eroiche del Servo di Dio Francesco Maria Di Francia, Fondatore della Congregazione delle Suore Cappuccine del Sacro Cuore; le virtù eroiche della Serva di Dio Maria Hueber, fondatrice della Congregazione delle Suore Terziarie di San Francesco;  le virtù eroiche della Serva di Dio Maria Teresa Camera, Fondatrice della Congregazione delle Figlie di Nostra Signora della Pietà; le virtù eroiche della Serva di Dio Maria Teresa Gabrieli, cofondatrice della Congregazione delle Suore delle Poverelle – Istituto Palazzolo;  le virtù eroiche della Serva di Dio Giovanna Francesca dello Spirito Santo, fondatrice dell’Istituto delle Suore Missionarie Francescane del Verbo Incarnato. Ricordiamo che in occasione dei 110 anni dalla morte di Maria Teresa Gabrieli il Comune di Bergamo le ha appena intitolato la nuova piazzetta in via Broseta – XXIV maggio.

Share.

Lascia un commento