Il diario di Giulia, volontaria Sve con Aeper: laboratori con persone disabili al centro Cordata

0

Laboratori al centro diurno “Cordata”: è questo il tema di oggi della rubrica “Vieni via con me”, che presenta racconti di giovani impegnati nell’anno di volontariato internazionale (Sve) in collaborazione con Gruppo Aeper. Giulia, autrice del “diario” di questa settimana, viene da Klagenfurt, in Austria, e presta servizio nelle Politiche Giovanili di AEPER grazie al progetto STAND BY ME, finanziato da Erasmusplus che porterà 4 giovani volontari in AEPER nei prossimi due anni. Giulia come Marius, che sta vivendo questa esperienza a Bergamo già da qualche mese, affianca le figure educative nei progetti di Mapello, Ambivere e Valtrighe in collaborazione con le Parrocchie, ma dedica parte del suo tempo all’elaborazione di un progetto individuale, all’esplorazione di tutto il panorama delle politiche giovanili di AEPER e alla scoperta delle possibili forme di autoimpiego accessibili a giovani creativi.

La Cordata è un centro diurno per disabili. Ogni mercoledì sono là e per questo il mercoledì è il mio giorno preferito della settimana. Inizio il lavoro alle ore 8,30 e finisco all’una. Ogni mercoledì le donne fanno un laboratorio. In questo laboratorio realizzano tantissime cose. Fanno per esempio le bomboniere ma anche collane, portachiavi, bambole, orecchini e così via, sempre con cose riciclate. Mi piace tanto questo lavoro, perché mi offre anche la possibilità di essere creativa. È bello perché ho la possibilità di imparare qualcosa di nuovo. Per esempio cucire con la macchina di cucire. Vado molto d’accordo con le persone e ci divertiamo sempre. Per me è sempre un piacere essere con loro perché loro non fanno finta, mi accolgono in modo gioioso e spontaneo. Sono gentilissimi e penso che mi vogliano anche bene. Qualche persona sa anche parlare un po’ di tedesco e questo mi fa piacere. Le persone nel centro diurno sono tutte più vecchie di me ma c’è anche un ragazzo di sedici anni. Dopo tre ore di laboratorio facciamo sempre il pranzo tutti insieme. Nei giorni scorsi le donne del centro diurno hanno tenuto un mercatino a Bergamo dove hanno venduto tutte le cose che hanno fatto. È un grande mercatino vicino allo stadio di Bergamo. Anch’io ho partecipato a questo mercatino. Seguitemi sul profilo Instagram: sve.standbyme

Share.

Lascia un commento