Biblofestival, una carovana di storie, spettacoli e laboratori attraverso 21 comuni della Bergamasca

0

Prende il via venerdì 17 maggio 2019 da Levate (Bg)  la diciottesima edizione di Biblofestival, il festival itinerante organizzato dai Sistemi Bibliotecari dell’Area di Dalmine e dell’Area Nord-Ovest della provincia di Bergamo con il patrocinio della Provincia di Bergamo, che si conclude il 15 giugno a Cologno al Serio e Lallio. Più di 60 appuntamenti per divertirsi, stupirsi e meravigliarsi dedicate a bambini e bambine, ma non solo, in 21 comuni della provincia bergamasca e, quest’anno per la prima volta, anche in città.

I PRIMI APPUNTAMENTI

Venerdì 17 maggio a Levate, in Piazza Amedeo Duca d’Aosta (in caso di maltempo alla Palestra Comunale in via IV Novembre) si terrà, alle 20, il laboratorio a cura di Alice Centurelli “Mano Disegna; mano Colora”. Ispirandosi ai libri creati da Alessandro Sanna, i bambini, con materiali e tecniche diverse, daranno forma alla natura che li circonda.  Alle 21, invece, l’appuntamento è con la comicità, la poesia e la musica di “Appunto”, il teatro di strada e di piazza di Claudio Cremonesi e Davide Baldi.  Uno spettacolo dove le acrobazie e clownerie di Cremonesi si accompagnano alle musiche, appositamente composte, del musicista-clown Davide Baldi che, dispettose, provocano strani incidenti. In piazza l’artista arriva a cavallo del suo baule con il maestro che lo spinge. Ma dai bauli escono ogni sorta di oggetti e di strumenti. Da una custodia di violino esce una scopa che si lancia in una danza improvvisa, bottiglie dal tappo lungo volteggiano pericolosamente in aria, l’acqua di un fiore prende fuoco, mandando vampate di comicità e calore. Un baule diventa una ripida rampa sulla quale sale in equilibrio su una grossa sfera, tenendo sospese parole, palline e fiato. E come si ferma una trottola, così finisce lo spettacolo. Claudio Cremonesi è attore, clown, giocoliere, acrobata, equilibrista. Studia arti circensi e frequenta laboratori di recitazione approfondendo in particolare la Commedia dell’Arte, il Teatro comico e la ricerca sul Clown. Si è esibito nelle piazze, nei teatri, nei circhi, nelle scuole, nei maggiori festival, sia con i propri spettacoli che partecipando ad altri. Ha lavorato per il cinema, la tv, la pubblicità. Ha insegnato acrobatica, giocoleria e arti circensi. Davide Baldi è musicista, attore e clown. E’ polistrumentista: suona pianoforte, chitarra, flauto, armonica, fisarmonica, percussioni. Dal 1996 è musicista e clown con Claudio Cremonesi.

Sabato 18 maggio a Stezzano alla Biblioteca Civica in piazza Libertà n.27 (in caso di maltempo all’Auditorium Moscheni della Scuola Secondaria di 1°  grado “F. Nullo” in via Vallini n.23 ) dopo il laboratorio delle 20 con l’associazione Saltabanco, “Faccine e Faccette”, il pubblico potrà assistere ad una sorprendente ed esilarante combinazione di acrobatica, giocoleria e equilibrismo, alle 21.30, con “Nodi Nudi” e il Teatro delle Foglie. Una ballerina di fama internazionale arriva sul palco per presentare il proprio acclamato spettacolo, ma qualcosa non va. Le luci non si accendono, i tecnici non ci sono, la radio passa solo cha cha cha e gli incidenti si susseguono, i costumi di scena cadono a pezzi, gli acrobati non sono pronti per i loro numeri…Situazioni esilaranti, un crescendo di assurdità che sfocia in numeri di acrobatica, giocoleria e equilibrismo dall’energia esplosiva e dalla comicità prorompente. Protagonisti della serata il clown argentino El Niño del Retrete e la performer Maldimar che nei loro spettacoli uniscono la forza, la comicità e l’improvvisazione del circo e del teatro di strada all’acrobatica aerea e alla danza per sorprendere un pubblico di tutte le età.

 A Boltiere in piazza del Comune/del Volontariato (in caso di maltempo l’evento sarà rinviato a data da destinarsi) alle 20 l’illustratrice Margit Kröss conduce il laboratorio “Tra un dipinto e una stampa: il monotipo” e alle 21.30 Olivia Ferraris sorprenderà il pubblico con la sua performance di teatro di strada “Oh my God!”, una storia che, come racconta l’artista, nasce sopra le nuvole in un miscuglio di follia, scherzosa severità, comicità e coraggio

Domenica 19 maggio a Osio Sotto presso il Centro Giovanile di via Petrocchi con Biblofestival si trascorre un pomeriggio di sicuro divertimento. Con i giochi del Ludobus, dalle 15 alle 18, con la giocoleria dell’artista di strada argentino El Nino del Retrete e il suo spettacolo “Cartoon Toylete”, alle 15. ­Incontreremo poi, alle 16.15, l’illustratore Alessandro Sanna, vincitore per tre volte del Premio Andersen e ascolteremo alle 17.30 “La principessa Capriccio”, una storia di amicizia e di crescita dove gli adulti mostrano le proprie fragilità e i bambini imparano da queste ad essere migliori. Chiude la giornata di Biblofestival, alle ore 18.15, “Giro della Piazza” con la Compagnia Madame Rebinè. Una gara ciclistica rocambolesca, comica e coinvolgente che vedrà in pista tre promesse del ciclismo italiano. Chi sarà il vincitore? Andrea Brunello, il ciclista veloce e snello ma soprattutto bello o Tommaso, il ciclista dal grande naso? Per scoprirlo non resta che scendere in piazza e fare il tifo per il corridore preferito. Di e con Andrea Brunetto, Max Pederzoli e Alessio Pollutri con la regia di Mario Gumina. Tutti gli appuntamenti su www.biblofestival.it. Aggiornamenti sulla pagina facebook.

La diciottesima edizione di “Biblofestival” è promossa e organizzata dai Sistemi Bibliotecari di Dalmine dell’Area Nord-Ovest della provincia di Bergamo con il patrocinio della Provincia di Bergamo,  l’adesione e il contributo dei Comuni di Arcene, Azzano San Paolo, Bergamo, Boltiere, Brembate, Brignano Gera D’Adda, canonica D’Adda, Cisano Bergamasco, Cologno al Serio, Curno, Dalmine, Lallio, Levate, Mozzo, Osio Sopra, Osio Sotto, Paladina, Presezzo, Stezzano, Urgnano e Verdello; con la collaborazione e il contributo di Tenaris Dalmine, Serim, Leggere – libri su misura, SerCar, Adler System Service, Socaf, Gruppo Dimensione Comunità, Elettroindustriale srl, Internavigare – soluzioni informatiche, Progetto Persona – cooperativa sociale onlus e Progetto A. Si ringrazia la Fondazione Dalmine.

 

Contatti per il pubblico: tel. 035 6224895 – tel. 035 4377336 cultura@comune.dalmine.bg.it www.biblofestival.it – www.rbbg.it – pagina facebook Biblofestival. Info anche presso le biblioteche dei comuni

Share.

Lascia un commento