C’è aria di Cre: gli oratori di Cologno al Serio e Calusco d’Adda pronti per l’estate più bella

0

Negli oratori c’è aria di Cre. Qualcuno è già iniziato, altri sono ai blocchi di partenza, altri ancora in fase di preparazione. Dappertutto, però, si può avvertire quella particolare atmosfera intrisa d’energia, forte e coinvolgente anche per chi, a volte, preferirebbe stare in disparte. L’oratorio si colora e diventa una casa ancora più accogliente come raccontano i coordinatori di Cologno al Serio e di Calusco d’Adda. In queste due realtà il Cre è in fase di preparazione e il primo luglio si comincia. Gli animatori stanno mettendo a punto i giochi, sistemando il materiale e rendendo sempre più festosi gli spazi che poi abiteranno.

«La formazione degli animatori maggiorenni e dei coordinatori – spiega Daniela, coordinatrice dell’oratorio di Cologno al Serio – si è già conclusa, mentre quella per i minorenni si concentra a giugno. In questo mese ci occupiamo della formazione personale e spirituale dei ragazzi e le ultime due settimane sono dedicate all’organizzazione e alla preparazione concreta. Il Cre è suddiviso in tre fasce d’età. I bambini della scuola materna, i piccoli che vanno dalla prima alla quarta elementare e i grandi che raggruppano i ragazzi dalla quinta elementare alla terza media. Ogni animatore sarà assegnato ad una fascia e chi avrà a che fare con i più piccoli seguirà una giornata di stage alla scuola dell’infanzia per conoscere i bambini».

A Calusco d’Adda, invece, è tempo di pre-Cre. «Dato che iniziamo a luglio, per venire incontro alle famiglie, l’oratorio organizza anche il pre-Cre -raccontano Floriana e Arianna -. Ha un’impostazione simile a quella del Cre, ma non è curato dagli animatori che nel frattempo sono impegnati nella preparazione. Il nostro Cre è diviso in tre gruppi. Il primo è quello dei bambini dalla prima alla quarta elementare, il secondo comprende i ragazzi dalla quinta elementare alla seconda media, mentre i ragazzi della terza media e della prima superiore sono coinvolti in un’attività chiamata ‘Estorado’, pensata appositamente per loro».

Gli oratori durante l’estate cambiano aspetto e quando c’è aria di Cre «tutto diventa più colorato – spiegano Arianna e Floriana -. L’oratorio si riempie di bambini. È bello anche solo trovarsi per preparare le ultime cose. È bello stare qui». La bellezza del ritrovarsi caratterizza anche l’oratorio di Cologno che diventa una casa in cui «La grande famiglia del Cre si riunisce – dice Daniela -. Qui si impara a prendersi cura gli uni degli altri».

Mentre la preparazione del Cre prosegue tra nastri colorati, tempere, giochi da organizzare e squadre da assemblare, il pensiero va inevitabilmente a ciò che sarà. «Mi aspetto che i ragazzi si divertano e che gli animatori imparino a prendersi cura dei più piccoli» racconta Daniela -.
«Sarà un Cre bellissimo – dicono Floriana e Arianna-. Questo è il terzo anno insieme da coordinatrici. Ci impegneremo al massimo per far vivere una bella estate ai bambini».

Share.

Lascia un commento