Al Macs «Il Giardino dell’Arte»: in mostra le opere di Federico Ruggeri

0

Al Macs l’energia del colore è il tratto distintivo delle opere di Federico Ruggeri, testimone di un importante legame affettivo con la città di Romano di Lombardia. La mostra è intitolata «Il Giardino dell’Arte» e raccoglie più di venti dipinti realizzati in un periodo abbastanza recente dal pittore romanese. Il colore, inteso come fondo e linea, è il suo principale mezzo espressivo. Le pennellate sono rapide e stese a densi strati che si sovrappongo no a quelli più liquidi, lasciando trasparire la profondità. In questo modo ogni tela accoglie direttamente il colore che viene esaltato in tutte sue potenzialità “dando vita” con parvenze astratte alle creature rappresentate: i cavalieri, i paesaggi, i miraggi di vita, gli animali per accompagnare lo spettatore in un’atmosfera di sogni e ricordi volta a suscitare riflessioni ed emozioni differenti.

Federico Ruggeri nasce a Romano di Lombardia nel 1947. Sin da bambino, manifesta una spiccata abilità nel disegno, al punto che intraprende studi di tipo grafico nella scuola “A. Mauri” di Milano. Successivamente, nei primi anni Settanta, quando Federico lavora come grafico pubblicitario, intensifica la propria attività pittorica grazie alla conoscenza di Bruno Cassinari, del quale frequenta a Milano un corso di figurato. Contemporaneamente è tra i fondatori del Circolo di Ricreazione Artistica «Il Romanino», che lo vede ancora oggi tra i suoi protagonisti più attivi, nonché insegnante del gruppo.

Durante la sua carriera numerosi sono stati gli incontri con artisti e amici: dal quasi coetaneo Tresoldi, i concittadini Pigola e Pozzoni, ma anche Scarpanti e Siringa. Non solo, il suo grande desiderio di sperimentare tecniche nuove e il suo irrefrenabile bisogno di esprimersi lo spingono ad allestire una serie di mostre, tra le quali la prima personale del 1969 a Romano, l’importante collettiva di pittori bergamaschi presso la galleria Tasso a Bergamo nel 1974, la collettiva nel “Centro Lambrate” a Milano fino alle recenti  «art.icolo21» a Crema nel 2006, «Blog» nello stesso anno, «Kaos» nel 2008, «Bestie» nel 2010 e «Farfalle» nel 2011.

La mostra «Il giardino dell’arte» si potrà visitare fino al 28 luglio nella Sala Alberti in Piazza Fiume a ingresso libero e gratuito il sabato, la domenica e i festivi dalle 9.30 alle 12 e dalle 16 alle 19.

(nella foto un particolare di “Paesaggio urbano”, opera del 2011)

Share.

Lascia un commento