Conte al Senato: “Qui si arresta l’azione di questo governo”

0

“La crisi in atto compromette l’azione di questo governo che qui si arresta”. Lo ha detto il presidente del Consiglio, Giuseppe Conte, oggi pomeriggio, nelle sue comunicazioni al Senato. Ripercorrendo i tempi della crisi aperta dalla Lega, il premier ha evidenziato che “i tempi di questa decisione espongono a gravi rischi il nostro Paese”. Conte ha poi giudicato “irresponsabile” la decisione di innescare la crisi e ha segnalato che “il ministro dell’Interno ha mostrato di seguire interessi personali e di partito”.

“Aprire la crisi in pieno agosto per un’esperienza di governo giudicata limitativa da chi ha rivendicato pieni poteri – ha affermato il premier – e la scelta di rinviare fino ad oggi la decisione presa da tempo è un gesto di imprudenza istituzionale irriguardoso per il Parlamento e portando il paese in un vorticosa spirale di incertezza politica e finanziaria”.

“Mi recherò alla fine del dibattito parlamentare dal presidente della Repubblica per comunicare la fine di questa esperienza di governo per rassegnare nelle sue mani le mie dimissioni da presidente del Consiglio”.

 

@AgenSir

Share.

Lascia un commento