“Crescere insieme”: a Nembro una festa “Plastic free”

0

“Crescere insieme” è il tema della tradizionale festa dell’Oratorio di Nembro che si svolge fino all’8 settembre. Alla fine dell’estate è tempo di ritrovarsi, di raccontarsi l’estate e di riprendere slancio per le nuove attività dell’anno. A Nembro questa sagra ogni anno coinvolge tutta la comunità e tante persone della media valle Seriana, e quest’anno in particolare a fare da filo conduttore è la storia de “Il Re Leone” in questi giorni nelle sale cinematografiche, compreso il Cineteatro San Filippo Neri di Nembro. Ma il riferimento più importante è al testo di Papa Francesco Christus Vivit: “Punto di forza della festa dell’oratorio – spiega infatti il curato don Matteo Cella – sarà proprio lo stand di benvenuto con un labirinto interattivo nel quale ci si potrà confrontare con il messaggio del Papa sui giovani”. La festa è caratterizzata anche da una spiccata sensibilità ecologica: è infatti completamente “Plastic Free”: “Abbiamo eliminato la plastica monouso – spiega don Matteo -: in sintonia con la sensibilità ambientale dimostrata dai giovani in tanti recenti episodi si è scelto di usare piatti in ceramica e posate in acciaio, bicchieri di vetro, acqua in bottiglie a rendere, monouso biodegrabile. Una nutrita squadra di volontari si occuperà del lavaggio usando detersivi ecocompatibili. Una scelta di valore che richiede maggiore laboriosità ma che si sostiene grazie agli oltre 300 volontari coinvolti nella manifestazione”. Ogni sera ci saranno giochi e musica dal vivo, ci saranno speciali aperitivi per incontrare i diversi gruppi parrocchiali, iniziative per i giovani come lo “Schiuma party e dj set” del 3 settembre e la “notte hip hop” del 6 settembre. Sempre il 6 settembre ci sarà anche l’aperitivo solidale con “Abebu: progetto casa”, durante il quale Irene racconterà come ha aperto in Burundi una casa per accogliere 19 ragazzi di strada. L’8 settembre andrà in scena lo spettacolo del gruppo teatrale e di animazione dell’oratorio Dragone Rosso. Per il programma completo e per maggiori informazioni clicca sul sito dell’oratorio.

Share.

Lascia un commento