Nuovo look per il sito della diocesi di Bergamo: “Comunicare bene aiuta a essere più vicini”

0

Nuovo look per il sito della diocesi di Bergamo, punto di riferimento per tutti gli organismi e gli uffici diocesani. Nella festa di Sant’Alessandro, patrono della città e della diocesi di Bergamo, 26 agosto 2019, il Vescovo Mons. Francesco Beschi, ha inaugurato ufficialmente la nuova veste grafica del sito internet della Chiesa orobica, ricordando le parole di Papa Francesco: “È una grande e appassionante sfida, che richiede energie fresche e un’immaginazione nuova. Se la rete offre maggiori possibilità di incontro e di solidarietà tra tutti, questa è una cosa buona, è un dono di Dio. I media possono aiutare a farci sentire più prossimi gli uni agli altri. Comunicare bene ci aiuta ad essere più vicini e più uniti”.

Il nuovo sito è stato completamente ridisegnato sia nella struttura che nell’architettura dei contenuti e sono state introdotte nuove funzionalità. Ciò permette una navigazione più semplice, in grado di adattarsi allo schermo di qualunque dispositivo e consente una fruizione ottimizzata per smartphone, tablet e PC.

Una novità è il doppio menu di ingresso. La “linea istituzionale”, semplicemente rinnovata, presenta (come prima) i diversi ambiti: il Vescovo (con le sue lettere pastorali e le omelie), la Curia, la Diocesi nei suoi diversi soggetti protagonisti; a questi si affianca un’area documenti con un apposito motore di ricerca. Qui si inserisce la presentazione delle recentemente istituite Comunità Ecclesiali Territoriali (C.E.T) che – unite alle Fraternità Presbiterali – hanno sostituito i Vicariati Locali nell’ottica di una “Chiesa in uscita” in dialogo con le terre esistenziali, come Papa Francesco ha indicato. Conclude la parte più “ufficiale” lo spazio per le comunicazioni con le notizie aggiornate della newsletter a cui chiunque può liberamente iscriversi.

Viene introdotta invece una nuova linea menù di aree tematiche, che aiutano ad accedere a contenuti e informazioni per ambiti: fede (liturgia, catechesi, tempi dello spirito, vocazioni), persona (famiglia, fidanzati, giovani, salute, mondo sociale e del lavoro, mondo, caritas e una apposita sezione per i certificati “XIX secolo” di persone che dell’estero cercano i loro antenati italiani per documenti di cittadinanza); infine c’è poi l’ambito della cultura (scuola e beni culturali). Il criterio tematico permette di raggiungere in modo diverso ciò che i diversi uffici pastorali pubblicano nelle pagine loro proprie nello spazio dedicato alla Curia. A questi si aggiunge un settore riservato ai sacerdoti e alle parrocchie con servizi a loro dedicato. Chiude lo spazio per gli eventi che vengono poi presentati in dettaglio nel calendario proposto a seguire.

Il nuovo sito propone poi alcune notizie in evidenza a rotazione e altre a seguire. Nello spazio inferiore vengono offerti gli appuntamenti, i materiali (con uno spazio particolare dedicato al Vescovo), i motori di ricerca, i contatti e infine i collegamenti con gli enti e le istituzioni diocesane.

Share.

Lascia un commento