Il vescovo bergamasco Eugenio Coter tra i padri sinodali. Un incontro a Seriate

0

“Possa il Sinodo aiutarci ad essere più cristiani, più Chiesa, più responsabili”: questo è l’invito che monsignor Eugenio Coter, prete bergamasco, vescovo del Vicariato apostolico di Pando in Bolivia, ha rivolto in questi ultimi mesi ai fedeli nella predicazione quotidiana. E’ un auspicio che rivolgerà sicuramente anche ai bergamaschi durante l’incontro in programma per giovedì 3 ottobre alle 20,45 al Teatro Aurora di Seriate (via del Fabbro), organizzato in collaborazione con la parrocchia del SS. Redentore di Seriate e l’associazione “Il Greto” con il Centro Missionario Diocesano e l’Ufficio per la pastorale sociale e del lavoro. Un incontro che può servire anche a spiegare quanto il Sinodo riguardi tutti, non soltanto l’Amazzonia, perché a tutti i cristiani Papa Francesco rivolge l’invito a “trovare nuove vie per l’evangelizzazione di quella porzione di popolo di Dio, in particolare le persone indigene, spesso dimenticate”. L’ingresso è libero, aperto a tutti e sono particolarmente invitate associazioni, parrocchie, gruppi, realtà ecclesiali e persone sensibili ai temi ambientali.
Papa Francesco ha convocato l’Assemblea Speciale del Sinodo dei Vescovi per la Regione Preamazzonica, da domenica 6 a domenica 27 ottobre 2019. Il Sinodo avrà come tema “Amazzonia: nuovi cammini per la Chiesa e per una ecologia integrale”.
Mons. Eugenio Coter che interverrà, padre sinodale per la regione boliviana e Vescovo bergamasco originario di Semonte, dopo aver svolto molti anni di servizio missionario come Fidei Donum in Bolivia, è stato ordinato nel 2013 Vescovo del Vicariato Apostolico di Pando in Bolivia, al confine nord con il Brasile; è stato nominato come padre sinodale in rappresentanza della regione amazzonica boliviana.
Il Vicariato di Pando occupa l’estremo nord della Bolivia, nel mezzo della regione amazzonica: è proprio una delle periferie del mondo a cui il Papa si riferisce parlando degli obiettivi del Sinodo.
A dialogare con Mons. Coter sarà don Cristiano Re, sacerdote diocesano e direttore dell’Ufficio per la Pastorale Sociale e del Lavoro della Diocesi di Bergamo dal 2013, collaboratore dal 2013 e Moderatore dal 2017 dell’Unità Pastorale di Scanzorosciate.
Le loro testimonianze aiuteranno a comprendere e approfondire le connessioni tra evangelizzazione, liturgia e la dimensione dell’ecologia integrale, quell’ecologia che, nella linea dell’Enciclica “Laudato Si”, considera in modo unitario la questione ambientale e la questione antropologica.

Share.

Lascia un commento