Legame, cuore, famiglia. Dal diario di Erica Villa: le origini marchigiane e il cugino Moreno

0

Mio nonno si chiamava Sergio.
Mia mamma è la sua secondogenita.
Nel 1993 sono nata io, altra secondogenita.
Nonno Sergio aveva sei fratelli e a sua volta, quando è nato nel 1922, è stato secondogenito.
Ho scoperto di avere origini marchigiane all’età di otto anni, quando frequentavo la terza elementare. Un giorno mamma, dopo pranzo, ha deciso di raccontarmi la storia della sua famiglia. Mi ha detto che aveva cugini nelle Marche.
A maggio ho descritto l’innamoramento delle mie origini, stavolta spiego il legame che ho con uno dei cugini di mamma.
Lui è Moreno, figlio di zio Ermete, uno dei fratelli di nonno Sergio.
Ho conosciuto Moreno in una ricorrenza triste: il 6 aprile 2012, il giorno del funerale di mio nonno e da allora non me lo sono più dimenticato.
Ho rivisto Moreno, dopo sette anni, il giorno del funerale di zia Marcella, perché mamma gli ha detto che mi avrebbe fatto piacere rivederlo e così è stato.
Appena è entrato in casa, io mi trovavo seduta alla scrivania della mia camera. Secondo voi cosa stavo facendo? Tanto per cambiare, stavo scrivendo. Ad un certo punto mamma esclama: “Erica, guarda chi è venuto a salutarti?” Quatta, quatta, sono arrivata nel reparto giorno di casa mia e Moreno era in piedi che mi osservava perché mi ha vista camminare con le stampelle. Come ho alzato lo sguardo, ho esclamato: “Ciao Moreno!” e ci siamo scambiati un sorriso.
Da quell’istante, ho sentito il desiderio di scendere nelle Marche, dove vive lui.
Che bella, questa regione! Si respira aria di legame, cuore e famiglia.
L’affetto di Moreno, è un legame di sangue. La sua tenerezza nei miei confronti, mi fa sentire a casa. Vorrei continuamente sentirlo e trascorrere del tempo con lui.
Quando ci guardo negli occhi è come se le nostre anime si parlassero. Non so come spiegarmi.  Mi chiama con un vezzeggiativo tenero: chicca.
Mi accarezza la testa…
Di Moreno ce n’è uno! Tu, il migliore!
Ti voglio tanto bene! Lo sapevi?
Grazie per essere come sei!

Share.

Lascia un commento