Essere fuoco: un documentario per i 100 anni di Chiara Lubich

0

Tv2000, in occasione dell’anniversario della nascita di Chiara Lubich, la fondatrice del Movimento dei Focolari, trasmette il documentario ‘Essere fuoco’ in onda mercoledì 22 gennaio ore 23 e sabato 25 gennaio ore 10. Protagonista di fede e di impegno civile, giovane donna tenace; illuminata, si dà tutta a Cristo e all’ideale dell’unità, nella Chiesa, tra le Chiese, tra gli uomini. Di focolare in focolare, di comunità in comunità, di cittadella in cittadella tesse incontri e pezzi di umanità nuova. Il documentario, il cui titolo richiama il fervore e il calore del Focolare, racconta Chiara nei suoi tratti più originali e attuali: il dialogo ecumenico e interreligioso, la costruzione di una politica al servizio del bene comune, l’economia di comunione, basata sulla ripartizione dei beni e non sul profitto. Questi tre volti di un carisma diverso, tutto femminile, prendono forma e vigore solo dalla fede. Il Movimento dei Focolari mette a disposizione il ricchissimo repertorio di immagini che narrano Chiara Lubich nel tempo della giovinezza e della maturità. Molte le testimonianze, tra cui le voci di famiglie, studenti e imprenditori da Loppiano, prima cittadella del Movimento.
“Chiara è una personalità poliedrica, una persone di fede, speranza e carità. Una donna che ha saputo non imporre ma dolcemente arrivare a dare un posto nuovo ai laici nella Chiesa. Una donna che ha soprattutto conquistato milioni di cuori, riportandoli al cuore del messaggio evangelico, ricentrando il cristianesimo sulla Trinità”.
Così Michele Zanzucchi, giornalista, scrittore e focolarino, descrive Chiara Lubich, ricordandola nel giorno in cui cento anni fa nasceva a Trento. Comincia oggi per il Movimento dei Focolari un anno impegnativo in cui in tutto il mondo si celebrerà il centenario della sua fondatrice con una serie di eventi, iniziative, incontri. “Siamo sicuri che Chiara è viva”, disse la presidente del Movimento Maria Voce ai giornalisti presentando a Roma la mostra internazionale “Chiara Lubich città mondo” di Trento, aggiungendo subito che “questo centenario è pensato non per ricordarla ma per incontrarla”.

Share.

Lascia un commento