Urgnano, San Giovanni Bosco diventa “Saint John Wood” per riscoprire la bellezza di stare insieme

0

Gli oratori di tutta Italia si stanno preparando a celebrare la settimana dedicata al loro patrono, don Bosco. Sono occasioni per ribadire la bellezza dell’oratorio e capire meglio perché San Giovanni Bosco si fosse adoperato così tanto per un luogo che fosse casa, scuola, cortile e chiesa, a disposizione per i suoi giovani.

L’Oratorio San Giovanni Bosco di Urgnano organizza una settimana di iniziative, riflessioni, e occasioni di svago, proprio in memoria del santo, che riconobbe proprio l’Oratorio come il luogo ideale per formare i ragazzi a un’educazione spirituale e cristiana, oltre che sociale. È indispensabile ricordare San Giovanni Bosco, sia per quello che è stato, sia per l’oratorio in sé, ma soprattutto per mostrare ai ragazzi quanto sia importante impegnarsi per gli altri. Come ha fatto lui.

È un luogo che spesso viene dato per scontato l’oratorio, facendo dimenticare il suo reale valore di punto di incontro di molte realtà diverse. Tanti sono i protagonisti dell’oratorio, perché tanti lo possono vivere a pieno: le famiglie, i bambini e i loro genitori, baristi, allenatori delle squadre di calcio, catechisti, animatori.

La settimana dedicata a San Giovanni Bosco è una proposta che l’Oratorio di Urgnano, come tanti altri oratori, ripete da diversi anni, per ricordare la figura di questo santo sociale piemontese, e riscoprire l’importanza dell’oratorio. Protagonista sarà l’anima più bella dell’oratorio: lo “stare insieme”.

Il ricco programma prenderà il via martedì 21 e sabato 25 con le confessioni per bambini e ragazzi di elementari e medie. Nella medesima giornata di sabato, alle 16:00, ci sarà l’inaugurazione per i lavori fatti al bar all’inizio di quest’anno, e il rinfresco in ricordo di Giacomina Fumagalli, volontaria dell’Oratorio scomparsa da poco.

La sera è dedicata ai ragazzi delle medie, con una festa organizzata per loro: il Saint John Wood Party, che inizierà alle 19:30.

La “Settimana di San Giovanni Bosco” proseguirà domenica: alle 9:30 partirà dall’oratorio la processione con la statua del patrono verso la Chiesa parrocchiale, portata dagli adolescenti urgnanesi dell’anno 2002. La statua resterà una settimana in chiesa, proprio a simboleggiare l’importanza di questa settimana.

Segue alle 10 la Santa Messa di apertura della settimana di San Giovanni Bosco. Nel pomeriggio tombola in oratorio per i bambini e merenda per tutti.

Gli eventi continuano lunedì sera con l’adorazione eucaristica nella Chiesa parrocchiale animata da tutti i gruppi dell’oratorio.

Martedì alle 20:30, presso il cineteatro Cagnola, l’oratorio di Verdello presenterà il musical Frozen: “Cuore di ghiaccio”, con ingresso gratuito.

Questa settimana, all’insegna dello stare insieme, vedrà mercoledì la pizzata con tutti coloro che abitano l’oratorio, dall’ animatore, al volontario, dalla signora delle pulizie al catechista. Perché l’oratorio è una grande famiglia che vive insieme sotto lo stesso tetto.

Nella serata di venerdì al cineteatro Cagnola si terrà la celebrazione eucaristica per tutta la comunità parrocchiale e i volontari dell’oratorio. Presiederà la Santa Messa Don Davide Visinoni, ex curato di Urgano, in occasione del decimo anniversario di ordinazione sacerdotale.

La settimana di festa all’oratorio di Urgnano si concluderà Domenica 2 febbraio con la gita delle famiglie a Cremona, con la Santa messa in cattedrale alle 11:00 e la visita guidata per il centro storico del capoluogo lombardo.

Share.

Lascia un commento