Ceneri in “quarantena” ai tempi del Coronavirus. Messe in streaming, preghiere e sussidi online

0

Sono giornate particolari, che le nostre parrocchie stanno trascorrendo in un clima di “quarantena” a causa delle direttive emanate dalla Regione Lombardia per arginare la diffusione del Coronavirus-Covid19. Fra gli altri provvedimenti c’è anche quello che ha imposto la sospensione delle celebrazioni e delle attività pastorali. In questo clima le comunità si stanno impegnando in modi diversi per compensare la mancanza di incontri con approfondimenti, letture, preghiere, video.
C’è chi come la parrocchia di Borgo Santa Caterina, in città, oppure come la parrocchia di Boltiere, trasmette le Messe in streaming in diretta Facebook. Molti sacerdoti hanno caricato i loro messaggi per il mercoledì delle ceneri sulle loro bacheche, come Longuelo. Qualcuno offre preghiere e spunti di approfondimento da scaricare da siti internet come Nembro.
C’è anche chi, come il santuario di Sotto il Monte Giovanni XXIII, offre una preghiera da scaricare e dà appuntamento a tutti i fedeli questa sera alle 20,30 per recitarla a casa, ognuno con la propria famiglia, ma in unione spirituale con i sacerdoti. Propone inoltre una preghiera di monsignor Mario Delpini, arcivescovo di Milano, per gli ammalati e le loro famiglie, per il personale sanitario e per tutti coloro che si stanno adoperando per far fronte a questa emergenza sanitaria.
Ecco il testo della preghiera:

Benedici, Signore, la nostra terra,
le nostre famiglie, le nostre attività.
Infondi nei nostri animi e nei nostri ambienti
la fiducia e l’impegno per il bene di tutti,
l’attenzione a chi è solo, povero, malato.
Benedici, Signore,
e infondi fortezza e saggezza
in tutti coloro che si dedicano al servizio del bene comune
e a tutti noi:
le sconfitte non siamo motivo di umiliazione o di rassegnazione,
le emozioni e le paure non siano motivo di confusione,
per reazioni istintive e spaventate.
La vocazione alla santità ci aiuti anche in questo momento
a vincere la mediocrità, a reagire alla banalità, a vivere la carità
a dimorare nella pace. Amen

Quasi tutte le parrocchie hanno usato i canali online a lorodisposizione per offrire materiali per la preghiera personale e familiare. Le chiese sono aperte per un momento di raccoglimento e offrono strumenti per la preghiera e alcune anche la possibilità di autoimposizione delle ceneri.

Share.

Lascia un commento