Molte Fedi, Staffan de Mistura parla dell’Europa e del suo futuro

0

BERGAMO A distanza di un anno, torna a Molte Fedi sotto lo stesso cielo Staffan De Mistura. Un anno dopo, il noto diplomatico affronterà la questione europea, intervistato dal giornalista Fulvio Scaglione. L’appuntamento è per martedì 11 febbraio, alle 20.45, alla Sala Oggioni del Centro congressi Papa Giovanni XXIII in città.

LO STATO DELL’EUROPA
La riflessione sui confini, linee di incontro o separazione, è ricorrente nei temi politici dell’Unione Europea, dopo la fine dell’ordine internazionale bipolare e l’emergere di nuovi importanti attori politici mondiali. Quale il ruolo dell’Europa oggi entro e fuori i suoi confini? Quale l’assetto politico per i prossimi anni? L’incontro sarà uno sguardo all’Europa di Staffan de Mistura, partendo proprio dalle numerose esperienze in campo internazionale, dove è stato in prima linea in contesti cruciali di guerra, di diplomazia postbellica e nella complessità dei rapporti diplomatici tra Stati.

Staffan de Misturaè un noto diplomatico e uomo politico italiano e svedese: è stato attivo in varie agenzie dell’ONU, ricoprendo gli incarichi di rappresentante del Segretario Generale in Iraq dal 2007 al 2009, dal 2011 al 2013 è stato sottosegretario e viceministro nel governo Monti, dal 2014 a dicembre 2018 è stato sottosegretario alle Nazioni Unite e inviato speciale dell’ONU per la Siria. È presidente dell’European Institute of Peace di Bruxelles. Ingresso gratuito, previa prenotazione dei biglietti sul sito www.moltefedi.it.

Molte Fedi Sotto lo Stesso Cielo è la rassegna promossa dalle Acli di Bergamo, con il patrocinio della Cattedra Unesco sul pluralismo religioso e la pace, dell’Università di Bergamo, della Provincia e del Comune di Bergamo, in collaborazione con l’Ufficio Scolastico Territoriale di Bergamo e con moltissimi gruppi e associazioni del nostro territorio.

Share.

Lascia un commento