Semi di sesamo e sale: così si prepara il gomasio, un condimento pieno di sapore

0

Il gomasio è un condimento a base di semi di sesamo e sale. Si utilizza per insaporire insalate, zuppe, riso bollito. E’ molto usato nella cucina orientale, ma anche in Italia è ormai conosciuto e apprezzato.

E’ stato infatti introdotto grazie alla cucina macrobiotica per le sue grandi proprietà: è ricco di sali minerali, soprattutto di calcio, ed è proteico. E’ anche fonte di acidi grassi, omega 6 e omega 3. Insomma, oltre ad essere molto saporito è anche ricco di nutrienti, vi consiglio di provarlo e di usarlo, quando potete, come sostituto del sale.

INGREDIENTI:

  • 19 cucchiai di sesamo;
  • 1 cucchiaio di sale marino integrale

PREPARAZIONE:

Per preparare il gomasio attrezzatevi di mortaio e pestello, serviranno per tritare ben bene sesamo e sale tostati.

Per prima cosa prendete i semi di sesamo (il rapporto ideale tra sesamo e sale è di 20:1, ma potete variare l’equilibrio se desiderate un condimento più salato, non esagerate mi raccomando!) e metteteli in un colino. Passateli sotto l’acqua, in modo da eliminare le sostanze chelanti. Fateli un pochino asciugare, cercando di eliminare l’acqua in eccesso.

Quindi prendete una padella, possibilmente con fondo in acciaio, e accendete il fornello. Versate i semi, abbassate il fuoco e lasciate che il sesamo si tosti. Non deve bruciare, deve diventare dorato. E’ pronto quando, prendendolo tra le dita, si sfalda. Il bello è che per casa si diffonde un profumo fantastico di sesamo.

Una volta che i semi sono tostati metteteli in una ciotola e lasciateli raffreddare. Nella stessa padella mettete il sale e fatelo a sua volta tostare, mescolando costantemente con un cucchiaio di legno.

Ora tutto è pronto per l’ultima fase. Versate i semi di sesamo tostati ormai raffreddati e il sale in un mortaio. Pestate il tutto fino ad ottenere una polvere (io lascio in realtà anche qualche seme, mi piace sentirne ila consistenza). Si possono aggiungere alghe o semi di canapa.

Una volta pronto mettete il gomasio in un barattolo di vetro, chiudetelo bene. In frigorifero si conserva per almeno due settimane.

Share.

Lascia un commento