L’incontro diocesano dei catechisti: “Occasione di confronto per ripartire con slancio”

Tre appuntamenti per incontrarsi, confrontarsi e iniziare con slancio il nuovo anno pastorale: dal 20 settembre inizia l’Incontro diocesano dei catechisti. “Un momento ecclesiale – spiega don Andrea Mangili – che si svolge ogni anno e diventa occasione per mettere a fuoco alcuni aspetti che riguardano la vita e l’opera dei catechisti”.

Gli incontri si svolgeranno sia in presenza nell’auditorium del Seminario di Bergamo sia a distanza, per dare la possibilità di viverli anche restando nella propria comunità. Basterà sintonizzarsi sul canale YouTube della diocesi. “Argomento centrale della prima serata, il 20 settembre alle 20,45 con don Paolo Carrara – prosegue don Andrea – sarà il ministero dei catechisti, che ha suscitato tante domande e curiosità. La figura del catechista così trova una valorizzazione e riconoscimento”.

Tema centrale del 22 settembre sempre alle 20,45 con “Uno sguardo di prospettiva” sarà offerta una rilettura dell’indagine sull’iniziazione cristiana. “Ci permetterà – sottolinea don Andrea – di approfondire alcuni aspetti critici e le opportunità offerte dai tempi che stiamo vivendo”.

Sabato 24 ci sarà il vescovo monsignor Francesco Beschi, che porterà un messaggio ai catechisti. La professoressa Alessandra Augelli, docente all’Università Cattolica, parlerà della “postura del catechista” nel cammino sinodale. Saranno presentati inoltre due nuovi percorsi formativi, uno dei quali realizzato in collaborazione con la Biblioteca diocesana.

Per saperne di più ascolta la nostra intervista a don Andrea Mangili.

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.