Parrocchia di Santa Lucia, mamme e ragazzi preparano 900 biscotti per la festa della comunità

La parrocchia di Santa Lucia in città, con la guida del parroco don Gianbattista Boffi, ieri ha vissuto un momento di grande festa comunitaria per la sua patrona, in preparazione a quella che ogni famiglia vivrà il 13 dicembre.

La statua della santa per l’occasione è stata collocata al centro del Tempio votivo. Alla fine della Messa solenne delle 11, all’”aperitivo a sorpresa” è arrivato anche un asinello vero che si è lasciato fotografare e accarezzare dai più piccoli all’uscita della chiesa.

Nel pomeriggio in parrocchia si è svolta un’animazione circense-teatrale, con evoluzioni acrobatiche di grande impatto visivo, che ha fatto sgranare gli occhi dalla meraviglia.

Subito dopo si è svolta una merenda davvero speciale. Negli ultimi giorni infatti un folto gruppo di mamme e ragazzi ha preparato oltre novecento biscotti a forma di “occhi di Santa Lucia” e li ha confezionati in eleganti sacchetti da distribuire.

Ieri pomeriggio le famiglie hanno potuto gustarli con una cioccolata calda. Le celebrazioni proseguono anche oggi. Questa sera alle 21 il suono delle campane chiamerà le famiglie alla preghiera con Santa Lucia: il testo è stato pubblicato sul sito della parrocchia e inviato nelle chat WhatsApp dei gruppi di catechesi.

Domani 13 dicembre per la festa di Santa Lucia celebrazione solenne in chiesa alle 10 e alle 20,45 concelebrazione con i sacerdoti che negli anni scorsi hanno prestato servizio nella comunità. I bambini possono ritirare anche oggi nella chiesina di Santa Lucia il fieno da lasciare per la sosta notturna dell’asinello. 

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.