il Natale dei Tukoni, creature dei boschi dell’Ucraina. Fiabe per sognare la pace

Sono creature gentili e un po’ magiche i Tukoni, operosi abitanti dei boschi, “sempre indaffarati”. Sono i buffi protagonisti delle storie di Oksana Bula, illustratrice e designer Ucraina che vive a Leopoli. I suoi albi illustrati sono stati pubblicati in tutto il mondo, in Italia grazie alla casa editrice Jaca Book. 

Nei disegni che Oksana Bula posta dal suo account Instagram, “Tukoni Tribe”, dalla fine del febbraio scorso si sono affacciate le ombre della guerra. “Mi sono chiesta – osserva l’artista – come descrivere questa strana voglia di scrivere e disegnare in un momento come questo. Non lo so. È come l’ultima speranza che                                                                      tutto andrà bene. Temo che se mi fermassi la tempesta sfonderebbe gli argini e soffierebbe via tutto e tutti quelli che amo”. I suoi Tukoni sono esseri pacifici, con il cuore puro: “Non mi piace combattere – spiega Oksana -. Amo l’erba, gli uccelli, il cielo e il muschio, come molti altri che purtroppo devono lottare”. La sua maniera di resistere è raccontare storie.

La guerra, una bestia di fuoco e di sangue

Così ha iniziato a disegnare e descrivere una storia su questo terribile conflitto dal punto di vista dei suoi Tukoni, che lo osservano da lontano con grande apprensione. Oksana lo definisce “Crimson beast” “bestia cremisi”: macchiata dal fuoco e dal sangue.

Non c’è traccia di questo, però, nei libri della serie dei Tukoni, che rappresentano invece una celebrazione gioiosa del mondo della natura e della fantasia.

Sono scritti e illustrati in modo da aiutare i bambini ad ascoltare le proprie emozioni e a guardare il mondo da un punto di vista diverso, più attento e consapevole.

Ne “I magici Tukoni. Gli abitanti del bosco” (Jaca Book) i Tukoni si mobilitano per aiutare un caro amico, un albero colpito da un fulmine.

Grazie al loro impegno l’albero riuscirà a guarire le sue ferite e a prendere finalmente un tè con il suo migliore amico, il Tukone viaggiatore. Le illustrazioni di Oksana Bula hanno il potere di trasportare i lettori (grandi e piccoli) in luoghi incantati: sono ricchi di dettagli, danno vita ad atmosfere rarefatte, grazie a preziosi effetti di luce. Ognuno contribuisce a suscitare meraviglia e ad alimentare la magia del racconto, parlando d’amicizia, cura reciproca, solidarietà.

Amicizia, cura reciproca e solidarietà

I Tukoni, infatti, sono molto servizievoli. Sono amici di tutti gli animali dei boschi e li aiutano a superare le difficoltà quotidiane. In un periodo come questo anche un libro così delicato e giocoso può essere d’aiuto per raccontare ai piccoli – con il linguaggio simbolico della fiaba – quello che sta succedendo in Ucraina. Anche questo contribuirà a stimolare in loro il desiderio di stare accanto ai coetanei arrivati da quella terra, accolti nelle scuole, nelle case, nelle famiglie italiane, e di condividere con loro sogni e speranze.

  1. Grazie infinite per aver trovato e fatto conoscere anche questa incredibile illustratrice. Complimenti per l’attenzione e la cura nella ricerca delle notizie che donate.

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.