Pierina Morosini, un “corto” dei giovani del Focolare della Madre per parlare di vocazioni

Il “Focolare della Madre di tutti gli uomini, Madre della gioventù” è una Associazione Pubblica Internazionale di fedeli approvata nel 2010 da papa Benedetto XVI. L’associazione nasce in Spagna dall’intuizione e dall’opera di padre Rafael Alonso Reymundo, un prete diocesano di Toledo con una particolare sensibilità per l’evangelizzazione delle giovani generazioni. Dentro l’associazione oggi stanno fiorendo anche nuove vocazioni, sia maschili che femminili. Per questi giovani è fondamentale unire la devozione all’Eucaristia, quella mariana e l’attenzione alla diffusione del messaggio cristiano: “Siamo al servizio della Chiesa per tutto ciò di cui ha bisogno e una di queste necessità è stata – e continua a essere – l’evangelizzazione attraverso i mezzi di comunicazione: televisione, radio, web, riviste, musica, editoria, …

La loro strada si incrocia con quella della terra bergamasca a partire dalla storia della Beata Pierina Morosini: “Attraverso la trasmissione in televisione e sul web della vita di vari martiri del nostro tempo siamo venuti a conoscenza dell’esistenza della Beata Pierina Morosini. La sua vita e il suo martirio per la difesa della sua purezza ci hanno entusiasmato, poiché il suo martirio è stato chiaramente preceduto dall’esperienza di una preziosa vita giovanile di dedizione a Dio in mezzo al mondo, dirigendo la sua vita quotidiana, le sue amicizie, le conversazioni, l’abbigliamento, il tempo libero, gli ideali… verso un unico scopo: glorificare Dio con la sua vita, aspirando alla santità”.

Nell’agosto 2022 abbiamo condotto un corso di mediazione con 29 ragazze, e ogni giorno ci siamo addentrati negli scritti, nelle esperienze e nella testimonianza di Pierina. L’impatto spirituale che ha creato nelle ragazze è stato molto forte. Durante il corso abbiamo realizzato un cortometraggio su di lei intitolato “Pierina Morosini. Il silenzio della purezza”, e a novembre, per ringraziare di tutte le grazie ricevute da quella che consideriamo “la nostra amica martire”, abbiamo avuto la grazia di andare in pellegrinaggio nei luoghi più significativi della sua vita terrena: Fiobbio e Albino. Rendiamo grazie a Dio per questa grande martire della Chiesa che, con la sua semplicità e il suo spirito di forza travolgente, riesce a conquistare il cuore dei giovani di tutti i tempi, perché è luce e sale per tutta la Chiesa e per il mondo. Dal Focolare della Madre non possiamo che incoraggiare tutti coloro che non conoscono la vita di Pierina Morosini ad approfondire la conoscenza di questa grande giovane martire e coloro che la conoscono ad imitarla!”.

Ecco il cortometraggio sulla Beata Pierina Morosini girato dai ragazzi e dalle ragazze del Focolare della Madre.

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.