“Al pozzo di Sicar”, cineforum itinerante: appuntamenti a Bolgare, Almè e Trescore Balneario

“Al pozzo di Sicar”, il cineforum itinerante delle Sale della Comunità della provincia di Bergamo che ogni settimana presenta proiezioni e incontri di approfondimento diffusi sul territorio, prosegue con gli ultimi appuntamenti.

I film scelti lungo tutta la rassegna hanno come filo conduttore la solidarietà umana, specialmente nelle situazioni di sofferenza e fragilità, e come suggerito nella Lettera Pastorale “Insieme per servire la vita” del Vescovo Francesco, intendono presentare un’umanità sempre più capace di prossimità, di accoglienza e di solidarietà, come l’icona evangelica del ‘Buon Samaritano’ (Vangelo di Luca, 10, 25-37), che pur essendo uno straniero è stato capace di piegarsi verso un uomo sconosciuto per aiutarlo.

Giovedì 2 marzo a Bolgare verrà proposto ALLA VITA di Stéphane Freiss con Riccardo Scamarcio e Lou de Laâge. In questo film una famiglia ebrea ultraortodossa di Aix-les-Bains trascorre ogni anno un periodo di vacanza in una fattoria calabrese per svolgere una missione sacra, la raccolta dei cedri.

Qui Elio, il proprietario della fattoria, incontra Esther, la figlia del rabbino, che sta attraversando una profonda crisi di fede. Coordinerà la serata Roberta Rivellini. In collaborazione con l’Ufficio per il dialogo interreligioso diocesano, parteciperanno e aiuteranno ad approfondire il film alcuni esponenti di Har Sinai, Associazione per l’Ebraismo Progressivo di Bergamo e Brescia.

Il 9 marzo ad Almè (anziché a Zogno come precedentemente indicato) verrà presentato HOPE di Maria Sødahl, con Andrea Braein Hovig e Stellan Skarsgård. Anja e Tomas vivono con i loro tre figli e con gli altri due avuti da Tomas in una precedente relazione. Quando ad Anja viene diagnosticato un male inguaribile, un’ombra cala sulla loro famiglia. Tuttavia, è l’occasione per riscoprire il valore dell’amore di coppia, che sembrava essere sfumato con il passare del tempo. Curerà l’approfondimento Luca Corbellini.

L’evento conclusivo del cineforum itinerante sarà AFTER LOVE di Aleem Khan con Joanna Scanlan, in programma il 16 marzo a Trescore Balneario. L’inglese Mary si è convertita all’Islam per amore del marito musulmano. Quando rimane vedova, scopre che l’uomo nascondeva una doppia vita al di là della Manica, con un’altra donna e un figlio adolescente. Sconvolta dalla scoperta, Mary parte per la Francia per conoscere la donna che è stata sua rivale in amore. Curerà l’approfondimento Italo D’Ascoli.

L’orario di inizio delle proiezioni sarà alle 20.45. Ingresso 5,00 Euro – prevendite: www.bergamoalcinema.it