A Grassobbio un confronto su aeroporto e territorio

0

L’associazione Grassobbio in Comune propone per giovedì 27 novembre alle 20,30 nell’aula magna della scuola media di Grassobbio una lezione aperta della scuola di civismo sul tema «Aeroporto e territorio». L’incontro è promosso con il patrocinio e in collaborazione con il Comune di Grassobbio e il Coordinamento dei Comitati Aeroportuali di Bergamo.
La Scuola di civismo di Grassobbio in Comune, è nata, come spiegano gli organizzatori, come un’occasione di formazione e confronto autonoma, indipendente e permanente attorno a tematiche civiche, politiche e amministrative. È un percorso triennale che prevede incontri mensili, serate conviviali, seminari di approfondimento, stage nelle associazioni/gruppi del paese, tirocini affiancando gli Assessori comunali e una tesina di fine percorso. Il progetto è stato condiviso con l’Amministrazione comunale, con il parroco di Grassobbio, con un referente delle ACLI di Bergamo, con il responsabile dell’Ufficio per la pastorale sociale e del lavoro della Diocesi di Bergamo e con altri gruppi/enti/fondazioni/cooperative e persone che hanno accettato di sostenerci e confrontarsi con noi. Lo slogan della Scuola di Civismo è: Penso, m’interrogo, chiedo, imparo, dico, faccio. È possibile visionare il progetto completo su grassobbioincomune.blogspot.it «Questa lezione aperta della Scuola di Civismo – spiega l’associazione – è un’opportunità per i nostri corsisti e per chiunque lo desideri di approfondire meglio e indagare nello specifico la questione “Aeroporto”, anche in relazione ai recenti fatti di cronaca che hanno riacceso l’interesse per questa tematica. I dirigenti della Scuola hanno scelto di organizzare la serata e di invitare all’incontro i grassobbiesi: – Diego Rota (Vicesindaco e Assessore di Grassobbio) – Mario Carsana (Portavoce dl Coordinamento dei Comitati Aeroportuali)». Ingresso libero. A seguire ci sarà un momento conviviale come occasione informale di ulteriore approfondimento.

Share.

Lascia un commento