La crostata del ciclista: un dolce da “Giro d’Italia” che arriva dalla Valle Brembana

0

È tempo di Giro d’Italia e, mentre i ciclisti si affaticano sui pedali, c’è chi da casa fa la tappa davanti al buffet. Per evitare che la merenda davanti alla tv sintonizzata sul Giro diventi un concentrato di calorie, vi proponiamo la ricetta di un dolce goloso ma, se mangiato con moderazione, sano.

È una torta che chiameremo «La crostata del ciclista» perché è stata inventata dalla moglie di un atleta di mountain bike che vuole mantenersi in forma senza rinunciare ai dolci. Ma cosa ha di tanto particolare questa crostata? Nell’impasto della frolla, al posto del burro, si mette il miele.

Essendo stata creata e sfornata la prima volta a Roncobello, in alta Valle Brembana, la ricetta originale consiglia l’utilizzo del miele dell’Associazione di produttori apistici locale. Vi proponiamo quindi la ricetta originale.

Ingredienti:

  • 250 grammi di farina bianca
  • 1 cucchiaio di zucchero (meglio se di canna)
  • 2 cucchiai di miele della Valle Brembana
  • 2 uova
  • Mezza bustina di lievito
  • Tre cucchiai di marmellata

Preparazione:

Per preparare «La crostata del ciclista» è necessario cominciare dalla frolla. Versare in una ciotola la farina e lo zucchero e mischiare per qualche istante. Formare una conca nel mezzo e versare le uova e il miele, quindi amalgamare il tutto, prima con l’aiuto di un cucchiaio di legno e poi impastando energicamente con le mani fino ad ottenere un impasto compatto. Integrare quindi il lievito nell’impasto, continuando a lavorarlo con le mani.

In questa ricetta la frolla non deve riposare in frigo, quindi va messa subito su una spianatoia leggermente infarinata e tirata fino a mezzo centimetro di spessore. Poi avvolgere l’impasto intorno al matterello e sistemarlo in una tortiera ricoperta dalla carta da forno. Pareggiare i bordi e raccogliere l’eccesso di pasta, con il quale preparare le losanghe. Infine bucherellare la base con una forchetta.

Adagiare la marmellata e distribuirla su tutta la superficie. Completare la crostata sistemando le losanghe sulla tortiera prima in un verso e poi nell’altro, in modo da farle incrociare e creare un motivo a rombi. Cuocere per 40 minuti in forno a 180°.

Lasciare raffreddare e poi gustare: una prelibatezza per atleti e tifosi!

Share.

Lascia un commento