Curno ricorda don Bosco: “Recuperare i ragazzi di strada era il suo impegno per la pace”

0

Gli oratori di tutta Italia stanno celebrando in questi giorni la settimana dedicata al loro patrono, don Bosco. A Curno, in particolare, si ricorda la sua instancabile azione a sostegno dei deboli e degli emarginati, con una prospettiva precisa: il tema parrocchiale dell’anno, su cui si strutturano tutti gli incontri per i giovani dell’oratorio, è “guerra e pace”. Il legame tra la tematica e l’azione di don Bosco è forte: «Recuperare i ragazzi dalla strada, dedicarsi ai più poveri e dare speranza per il futuro è un modo concreto di fare la Pace» spiega don Alex, curato di Curno. Curare la povertà, materiale e spirituale, là dove si è: ecco il primo modo per evitare rancore, odio e violenza, ingredienti delle guerre più quotidiane.

Quest’anno gli appuntamenti in ricordo di don Bosco sono stati distribuiti sui fine settimana a cavallo tra gennaio e febbraio. Tutti hanno possibilità di partecipare: giochi, catechesi, celebrazioni eucaristiche e appositi incontri stanno coinvolgendo tutte le fasce di età. È stata significativa la serata del 26 gennaio: per introdurre la giornata della memoria, l’oratorio ha inserito nella settimana di don Bosco uno spettacolo preparato dai ragazzi delle classi terze della scuola media di Curno, molto impegnati sul tema della Shoah.

Il prossimo sabato sera invece i giovani avranno l’occasione di passare una serata all’Acquaworld, parco acquatico invernale: «Facciamo in modo che i ragazzi siano consapevoli che una gita così si fa proprio perché questa è una settimana di festa particolare» specifica don Alex. Una serata che avrà come protagonista l’anima più bella dell’oratorio: lo “stare insieme”.

Don Bosco non è il patrono dell’oratorio di Curno: «Siamo un oratorio un po’ originale: il nostro patrono è Jerzy Popieluszko. Ricordiamo don Bosco in questi giorni di festa, per la sua importanza, ma facciamo molti sforzi durante l’anno perché i giovani conoscano anche la figura di del martire polacco». Proprio con un focus su Popieluszko si chiuderà la settimana dedicata a don Bosco: domenica 3 febbraio alla “Cena della Pace” i ragazzi di Curno racconteranno il loro viaggio in Polonia sulle orme del martire, compiuto durante le vacanze di Natale.

Share.

Lascia un commento