Con gli abiti da sposa il Cesvi aiuta le donne del Tajikistan

0

«Il giorno più importante della tua vita può diventare doppiamente speciale. Grazie all’iniziativa del Cesvi, il tuo abito da sposa aiuterà una donna tajika a realizzare il suo matrimonio da sogno». Così il Cesvi sponsorizza un’iniziativa a favore della donne del Tajikistan, dove il costo per il noleggio del vestito nuziale varia tra i 50 e 300 dollari, mentre il costo dell‘intera cerimonia si aggira intorno ai 3.000 dollari. Un costo elevato, se si pensa che lo stipendio mensile nella capitale in media non supera gli 83 dollari. Per i matrimoni le famiglie spose s’indebitano per anni. «L‘idea è portare i vestiti che le spose italiane ci doneranno in Tajikistan, per poi rimetterli a modello nelle nostre cooperative femminili», spiega Enrico Baccioni, responsabile Cesvi per il Tajikistan. «Con questo progetto vogliamo aiutare le spose tajike che vivono nei villaggi a noleggiare un abito da sposa di qualità evitando il costo del lungo viaggio verso la città, e al tempo stesso puntiamo a sostenere le donne che lavorano nelle cooperative», termina Baccioni. Grazie a questi training, nel solo 2010, sono state create quattro cooperative completamente gestite da donne tajike. La prima spedizione di vestiti è in programma sabato 2 agosto, giorno di partenza del progetto Silk Road Race: un viaggio solidale di tre settimane alla scoperta della via della seta.

Share.

Lascia un commento