Borgo di Terzo per la Giornata del rifugiato è «A porte aperte»: una mostra allestita dai richiedenti asilo

0

In occasione della Giornata Mondiale del Rifugiato 2017, a Borgo di Terzo domani 21 giugno all’oratorio dalle ore 20 si svolgerà l’iniziativa “A porte aperte”. Un’iniziativa realizzata da Cooperativa Ruah in collaborazione con il progetto Sprar del Comune di BergamoCaritas BergamascaConsorzio servizi della Valcavallina e l’Unità pastorale media Valcavallina. Lo slogan di questo anno è: “A porte aperte“. Sull’onda di tale indicazione si è pensato di organizzare un evento che fosse in grado di coinvolgere in prima persona la popolazione locale, alla quale è stato richiesto di rielaborare le emozioni provate dinanzi all’incontro con una cultura diversa dalla propria attraverso immagini e parole. L’obiettivo è quello di pensare ad una Valcavallina multiculturale ma anche interculturale. La mostra fotografica “Così lontano, così vicino. Tra viaggi e migrazioni alla scoperta di sè” mette insieme materiale raccolto dalle esperienze di viaggio e di migrazione delle persone residenti in Valcavallina e Bergamo. Ci sarà poi un settore dedicato alle fotografie raccolte durante il gemellaggio promosso dal Consorzio Servizi Valcavallina in Marocco. Sarà inoltre proiettato un cortometraggio della web-serie “Arabiscus” di Elia Moutamid e Valeria Battaini: una serie di gag di coppia, sullo stile di Sandra e Raimondo Mondaini, ma anche, come spiega il regista, di origini marocchine, «una rubrica ironica e irriverente per capire e sfatare alcuni pregiudizi sugli arabi e la loro lingua». L’allestimento è stato interamente creato dai richiedenti asilo del Centro accoglienza di Casazza attraverso il laboratorio di falegnameria, pittura e bricolage. L’unità pastorale media Valcavallina ha messo a disposizione lo spazio dell’oratorio di Borgo dove avrà luogo l’iniziativa. La serata si concluderà con un buffet preparato dai beneficiari del progetto Sprar residenti a Borgo, con il quale si spezzerà il digiuno del mese di Ramadan. Il tutto sarà allietato da musiche dal mondo e da un laboratorio creativo per i più piccoli.

Share.

Lascia un commento