Mele, amaretti e ananas: una torta per sentire la dolcezza dell’autunno

0

L’abbiamo vista cucinare per noi polenta e coniglio e un gustosissimo primo piatto di pasta fresca: mancava solo un dolce casereccio, semplice e delizioso, perché la cucina di Bruna conquistasse definitivamente il nostro palato. «Che ne dite di una torta di stagione? Magari con gli amaretti…»

Il dolce che Bruna prepara è molto rustico, sa di casa e autunno: una buonissima torta agli amaretti, mele e ananas. La ricetta originale prevedeva solo i primi due ingredienti, ma ormai lo sappiamo, la fantasia di Bruna in cucina non ha limiti e lei segue sempre il suo istinto da cuoca: «Oggi esageriamo, aggiungiamo anche un po’ di pezzetti di ananas.» E credetemi, il risultato è perfetto.

La preparazione è molto semplice e veloce, ma per farla al meglio servono alcuni trucchetti che Bruna ci svela. Il primo riguarda proprio l’ingrediente principale, la frutta.  «Le mele devono essere asciutte, non troppo acquose, altrimenti i tempi di cottura aumentano», spiega mentre le sbuccia. Apre il frigorifero e prende l’ananas a pezzetti, offrendocela. «E’ dolcissima, assaggiate: va benissimo per il nostro dolce.»

«Questa torta la preparava sempre mia mamma –racconta Bruna mentre rompe le uova e divide gli albumi dai tuorli –, è molto semplice e gli ingredienti costano poco. Mia mamma e mia nonna aggiungevano anche il marsala, per dare più profumo. A me però piace così, semplice e più naturale.» Bruna monta a neve gli albumi fino ad ottenere una consistenza bella ferma. Poi passa ai tuorli, ai quali aggiunge lo zucchero, il burro e infine il lievito.  «Io amalgamo bene un ingrediente alla volta, così l’impasto è omogeneo e bello morbido». Prende un limone e grattugia la buccia per recuperare un po’ di scorza. «La volta scorsa la casa profumava di basilico, oggi invece senti che buon profumo di limone», commenta Maurizia, nostra amica, ridendo.  È il momento di versare i bianchi montati con il resto dell’impasto; poi tocca alla farina. Bruna prende gli amaretti e li rompe con le mani, li versa nell’impasto, mescola e poi passa alla frutta. «Come vedete il lievito e il limone li ho aggiunti prima, così si amalgamo bene, altrimenti rimangono sulla frutta.»

Bruna impasta tutto con pazienza e maestria, mescolando bene all’interno della ciotola. Ricopre una tortiera con la carta da forno e versa l’impasto («la mela e l’ananas perdono acqua, con la carta da forno poi è più semplice tagliarla»), lo spiana bene e termina ricoprendo tutto con ancora una spolverata di amaretti.  Inforna e lascia cuocere per almeno un’ora ma, come sappiamo, solo l’occhio infallibile di Bruna capirà quando è pronta. «Il trucco –rivela-, è controllare la pasta.»

Mentre la torta cuoce lentamente, noi allestiamo la tavola; Bruna invece pensa al pranzo, mettendo sul fuoco una pentola d’acqua per la sua polenta e tagliando lo stufato. «Oggi la casa offre polenta e stuat». Ecco arrivare anche Giovanna e Rosangela, possiamo così dare il via alle danze con i coloratissimi stuzzichini. «Quelli con il melograno Noemi sono tutti per te», mi vizia Bruna.

Passata un’ora e gustato il piatto del giorno, Bruna controlla l’impasto con uno stuzzicadenti, solo la parte superiore però, perché all’interno la frutta bagnata umida inganna. «Si vede ancora un po’ d’impasto sul bastoncino, lasciamola cuocere altri dieci minuti». Quando è pronta e bella dorata, Bruna la lascia raffreddare, poi una bella spolverata di zucchero a velo ed è fatta: la torta autunnale è pronta per essere gustata.

Attenzione: è ancora più buona se condivisa a tavola dopo un buon pranzo con gli amici, magari accompagnata da un bicchiere di prosecco, lanciando una sfida a risolvere indovinelli e rompicapi. Buon appetito!

 

Ingredienti

5 mele

Ananas a pezzetti q.b.

20 amaretti

100 gr di burro a temperatura ambiente

2 uova

150 gr di farina

150 gr di zucchero

Mezza bustina di lievito

Un pizzico di sale

 

Procedimento

Preriscaldate il forno a 180°. Sbucciate le mele e tagliatele a pezzetti, disponetele poi  in una terrina  con l’ananas. Rompete le uova e separate gli albumi dai tuorli; i primi montateli a neve, fino ad ottenere una consistenza bella ferma, sbattete invece i tuorli aggiungendo un pizzico di sale. Unite a questi ultimi lo zucchero e montate tutto insieme. All’impasto ottenuto amalgamate il burro morbido, il lievito e infine la scorza di limone precedentemente grattugiata. Infine, unite al composto i bianchi e in seguito la farina. Rompete gli amaretti e mischiateli alla frutta. Versate questo composto nella terrina con l’impasto e mescolate bene il tutto. Disponete un foglio di carta da forno sulla tortiera e versate l’impasto, spianandolo bene. Ricoprite con una pioggia di briciole di amaretti e lasciate cuocere nel forno per almeno un’ora.

Variazioni: si può guarnire disponendo alcune fette di mela come copertura, oppure aggiungere all’impasto dei gherigli di noce. Insomma, sbizzarritevi!

Share.

Lascia un commento