Gandino, festa per i 110 anni dell’oratorio: una lunga storia che dà slancio al futuro

0

Gandino si prepara a festeggiare i 110 anni del suo oratorio, tra i più longevi della nostra Diocesi. E lo fa questa domenica, con un ricco programma adatto a grandi e bambini. Ad illustrarcelo, don Marco Giganti, direttore dell’oratorio e vicario interparrocchiale per la pastorale giovanile: «L’intera giornata sarà dedicata a questi festeggiamenti: si inizia al mattino, con la Messa delle 10.30, celebrata qui in oratorio invece che in chiesa, presieduta da don Davide Pelucchi, vicario generale ed ex curato di Gandino agli inizi degli anni Ottanta, insieme a don Emanuele Poletti, direttore dell’Upee, l’Ufficio pastorale per l’età evolutiva. La messa sarà inoltre animata dagli adolescenti con canti, preghiere e letture». Finita la messa, ci sarà un momento conviviale con un aperitivo per tutta la comunità e un pranzo per tutti i volontari e per chi vorrà iscriversi. Gli interessati possono contattare l’oratorio per prendervi parte; il costo: 10 euro per i bambini e 20 euro per gli adulti, comprensivo di primo, secondo e dolce. Il tutto all’insegna della solidarietà: «Rinfresco e pranzo saranno preparati dai ragazzi dell’Operazione Mato Grosso e il ricavato sarà devoluto a un giovane volontario che partirà per l’Ecuador. Le torte invece sono state acquistate da una cooperativa che lavora in carcere, organizzando dei laboratori di cucina per i carcerati e il ricavato andrà a loro». Dopo il pranzo comunitario verrà proiettato, nel cinema dell’oratorio, il filmato «Oratorio…. che storia!», curato dai membri dell’équipe educativa. La pellicola ricostruisce la storia dell’oratorio gandinese, attraverso fotografie d’epoca e recenti e diverse interviste. Il dvd potrà poi essere acquistato dai presenti e dagli interessati. I più piccoli potranno invece divertirsi nell’apposita area gonfiabili allestita per l’occasione. «Un incontro con Johnny Dotti, pedagogista e sociologo, seguirà la proiezione del filmato – prosegue don Giganti -. Dotti ci aiuterà a riflettere sulla nostra storia e a pensare alle prospettive future, attraverso un momento di dibattito e dei lavori di gruppo». La giornata sarà anche occasione per la vendita delle felpe con il restyling del logo dell’oratorio. «Speriamo che la popolazione partecipi numerosa – conclude don Marco -: è una bella occasione». I festeggiamenti termineranno verso le 17. Ma se i festeggiamenti per i 110 anni finiranno domenica prossima, l’oratorio si preparerà per il 2017, quando si festeggeranno i dieci anni della sua ricostruzione, attraverso un musical e altre coinvolgenti iniziative.

Share.

Lascia un commento