Risotto funghi e zafferano: una ricetta speciale con il profumo del bosco

0

Capitano a volte quelle preziose occasioni nelle quali ti ritrovi con ingredienti fantastici tra le mani. Rare, rarissime, e quindi da cogliere al volo. Per esempio quando hai la fortuna di raccogliere nel bosco, insieme ai tuoi bambini, dei bei funghi. Oppure quando un amico, di ritorno da un viaggio per l’Italia, ti regala dello zafferano che solo in poche altre circostanze hai visto così. Quello bello, rosso, intatto, capace di emanare un profumo spettacolare.

Ecco, quei funghi e quello zafferano non puoi che unirli in un risotto cremoso, dai colori autunnali e dal sapore corposo. Se poi in casa hai anche una bottiglia di purissimo olio d’oliva comprato in una Tenuta in Salento…beh, il gioco è fatto.

INGREDIENTI:

  • riso Roma o Carnaroli
  • cipolla, sedano e carote per il soffritto
  • olio d’oliva
  • funghi (meglio se porcini, ma ci si accontenta….)
  • prezzemolo
  • aglio
  • brodo di verdura
  • vino bianco
  • sale e pepe
  • zafferano (ovviamente va benissimo anche quello in polvere bustina)

PREPARAZIONE:

In una pentola mettete il soffritto, un filo d’olio e un po’ meno della metà dei funghi che avete a disposizione, tagliati a piccoli pezzi. Lasciate cuocere per qualche minuto, sfumate con vino bianco e continuate con la cottura. Quando i funghi iniziano ad ammorbidirsi versate il riso, fatelo in modo che i chicchi diventino quasi trasparenti. Aggiungete il brodo e lasciate cuocere a fuoco lento.

Nel frattempo in un pentolino a parte mettete un po’ di cipolla, uno spicchio d’aglio, un filo d’olio. Io non uso mai il burro, ma se preferite e siete abituati a quel sapore, sia nel risotto che nei funghi, potete aggiungerne una noce. Versate i funghi tagliati a fettine sottili, aggiungete prezzemolo, sale e pepe. Sfumate con il vino bianco e lasciate cuocere i funghi finché non sono pronti.

Quando manca poco al termine della cottura del risotto mescolate lo zafferano in polvere in un po’ d’acqua tiepida e aggiungetelo. Mantecate come di vostra abitudine (con il Reggiano, il burro, l’olio…). Aggiungete i funghi cotti a parte e impiattate. Buon appetito!

Share.

Lascia un commento