Ma Va Là: A Nembro una festa ricca di sorprese per l’ordinazione di don Manuel Valentini

0

Un giovane cresciuto nella comunità che diventa prete è sempre un buon motivo per fare festa. Nel prossimo fine settimana, saranno tre le parrocchie impegnate nei festeggiamenti e tra queste c’è anche quella di Nembro.
Don Manuel Valentini diventa prete e la comunità di Nembro è pronta ad accoglierlo con un gran evento di due giorni intitolato “Ma Va Là”. “Il nome della festa – spiega don Matteo Cella, curato dell’oratorio di Nembro – gioca sul nome di don Manuel Valentini e ha al suo interno un significato ben preciso. Il ‘Ma’ è sinonimo di obiezione e rappresenta il momento in cui ci poniamo delle domande sulla vocazione, ‘Va’ raffigura la sollecitazione e l’invito a mettersi in gioco in quest’avventura mentre il ‘Là’ rappresenta la missione che don Manuel andrà a svolgere una volta ordinato”.
Due giorni di festa con al centro la prima messa di don Manuel nella propria comunità, un momento importante come ricorda don Matteo. “La prima messa di un sacerdote membro della comunità permette alle persone di riflettere sul valore della vocazione. È una felice coincidenza che l’ordinazione di don Manuel avvenga proprio nell’anno in cui ci stiamo preparando al Sinodo dei giovani ed è qui che emerge la qualità gioiosa della vocazione, in un giovane che ha trovato la sua strada seguendo Dio”.
Il tema che farà da filo rosso alla festa sarà quello dello stupore: “La scelta di vita di don Manuel affascina la comunità dai piccoli ai grandi. I bambini della catechesi hanno avuto la possibilità di incontrare don Manuel subito dopo Pasqua e hanno collaborato con lui nella preparazione di una messa. Per gli adolescenti, invece, abbiamo organizzato una serata in oratorio in cui c’è stato un confronto molto bello tra i ragazzi e don Manuel. Questi ed altri passaggi hanno contribuito a creare un clima di attesa non solo nei più giovani, ma anche in tutta la comunità. Il filo rosso della festa verrà ripreso nello spettacolo di domenica 27 maggio basato sulla storia di Davide, un personaggio che insegna a tutti ad aver fiducia in Dio perché, solo fidandoci di Lui, possiamo raggiungere ogni obiettivo”. Allo spettacolo “Ma Va Là” parteciperanno molti giovani appartenenti a diverse realtà del territorio e dell’oratorio come la banda, la scuola di hip-hop, la classe della catechesi di terza media, gli animatori del Dragone Rosso, la scuola materna con dei disegni trasformati in video clip e molti altri.
La festa avrà un programma ricco con in serbo molte sorprese e particolarità già dalla prima accoglienza in piazza: “Dopo l’ordinazione presbiterale in cattedrale a Bergamo, don Manuel verrà accolto da un flash mob in piazza Libertà. Si possono imparare i passi tramite il tutorial sul nostro canale Youtube. L’accoglienza proseguirà con la benedizione eucaristica seguita dal concerto dei ‘Reale’. Il giorno dopo ci sarà la prima messa di don Manuel prima in Plebana poi al santuario dello Zuccarello. Al termine della giornata ci sarà una festa al parco Rotondo con i giochi organizzati dagli scout e subito dopo lo spettacolo ‘Ma Va Là’”.
Stupore e gioia al centro di una festa per la realizzazione della vocazione di don Manuel, un augurio di buon cammino gridato a gran voce da tutta la comunità di Nembro.

Share.

Lascia un commento