I pellegrini bergamaschi a Subiaco. Festa a sorpresa per il compleanno del vescovo Francesco

0

em>Aria di festa tra i trecento pellegrini bergamaschi in cammino da Ortona a Roma sulle orme dell’apostolo San Tommaso. Il 6 agosto, infatti, è il compleanno del vescovo Francesco Beschi, e bisognava ricordarlo a dovere. Continua grazie ai puntuali report degli “inviati” dell’Ufficio pastorale per l’età evolutiva il “diario di bordo” lungo il percorso di avvicinamento a Roma per incontrare Papa Francesco.

Solo 5 chilometri a piedi, praticamente nulla rispetto agli oltre venti che sentono ancora nelle gambe dal giorno precedente, percorsi per spostarsi da Ortona a Orsogna. E’ stata quindi una giornata di tutto riposo per i nostri pellegrini, che hanno visitato a Subiaco il santuario del Sacro Speco e il monastero di Santa Scolastica. Luoghi molto suggestivi, dalla storia antica, che invitano alla riflessione e alla preghiera.
Al termine della Messa serale si è svolta poi la “passeggiata” che ha condotto i pellegrini fino alla scuola dove si sono sistemati per la notte.
Il leit motiv della giornata è stato però il compleanno di monsignor Beschi.

Il 6 agosto del 1951 nasce un grande uomo, anzi, un grande pellegrino: il nostro vescovo Francesco!
Arriva la terza tappa del nostro percorso, sulle orme di san Benedetto da Norcia, siamo a Subiaco.
Già dopo la messa sono iniziati i primi cori di “Buon compleanno!”: un compleanno buono davvero per tutti grazie al gelato offerto dal festeggiato. E poi…
E’ stata organizzata una serata speciale, scoppiettante e soprattutto…a sorpresa!
Protagonista proprio lui, il nostro Vescovo.

Lui non lo sapeva, ma c’era in pista fin dal mattino un piano per festeggiarlo al meglio!
Subito dopo cena sono state proiettate alcune foto ricordo di momenti significativi “rubate” dal suo album di famiglia. Un modo per raccontare ai pellegrini una storia di vita davvero speciale, accolta da un clima festoso dai trecento giovani bergamaschi presenti!
Non solo! C’è stato anche un momento conviviale con una torta speciale e brindisi di auguri! Una festa coi fiocchi che difficilmente il vescovo e i pellegrini si scorderanno!

Share.

Lascia un commento