Torta pancarré speck e scamorza, piatto unico e saporito

0

La stagione delle foglie ingiallite che coprono come un manto i marciapiedi mi fa sempre venire voglia di cucinare questo piatto unico, davvero saporito e filante: si tratta della torta pancarré speck e scamorza.

Le temperature in netto calo sono infatti il pretesto ideale per riaccendere il forno e preparare ricette come questa, semplice ma molto gustosa. Non posso però prendermi il merito: la torta pancarré speck e scamorza è un’idea furba nata dalla creatività culinaria di mia mamma, che la cucinava, e spesso ancora la cucina, per le nostre cene autunnali e invernali in famiglia.

La sua particolare realizzazione a strati la rende divertente da comporre anche per bambini e ragazzi, che possono così prendere parte alla preparazione cucinando insieme agli adulti. E’ una delle ricette che più fortemente mi evocano “casa”, forse perché non mi è mai capitato di assaggiarla altrove, pur essendo davvero semplice e buonissima. E ancora oggi, per me, dopo tanti anni, si rivela un salva-cena perfetto quando desidero qualcosa di sfizioso per me e la mia famiglia. Accendiamo quindi il forno e prepariamoci a comporre questo stuzzicante maxi toast multistrato!

Ingredienti:

  • Pancarré senza crosta q.b.
  • Latte q.b.
  • Speck 100 gr.
  • Scamorza dolce 250 gr.
  • Parmigiano reggiano q.b.
  • Pangrattato q.b.
  • Sale q.b.
  • Pepe q.b.

Preparazione:

Iniziamo preriscaldando il forno statico a 200°. Prendiamo una pirofila ricoperta di carta forno e disponiamo sul fondo un primo strato del nostro morbido cuore di pancarré. In commercio esiste la versione già priva di bordi, se non la trovate è preferibile rimuoverli. Dopo aver creato un primo strato, versiamo poco latte sul pane, bagnandolo leggermente. Adesso è il momento dello speck: distribuiamo le fette in modo ordinato sullo strato di pancarré, in modo che si sovrappongano leggermente l’una sull’altra. A questo punto prendiamo la scamorza, tagliamola a fette sottili e disponiamola sullo speck occupando tutta la superficie della pirofila. Dopo aver steso la scamorza, ricominciamo da capo con un altro strato di pancarré da irrorare con il latte e così via, ripetendo tutti i passaggi. Dopo aver terminato il secondo giro, è arrivato il momento dell’ultimo tocco: dare al nostro maxi toast un aspetto croccante e invitante. Cospargiamo la superficie di una generosa dose di pan grattato e Parmigiano reggiano, uniti a un pizzico di sale e pepe. Inforniamo e cuociamo per circa 40 minuti. Serviamo la torta ben calda e filante e, ve lo assicuro, sarà un successo!

Share.

Lascia un commento