Sul lago Maggiore l’arte incomincia a 50 anni

0

Arte sì, anche a 50&Più. In questa settimana sulle rive del Lago Maggiore a Baveno si svolge un’iniziativa che si definisce “controcorrente”: in mezzo a tanti concorsi dedicati ai giovani, intende valorizzare la voce di chi giovane non lo è più. Alla prova gli over 50 (sono oltre 300.000 gli iscritti a questa associazione, legata a Confcommercio), impegnati in laboratori di poesia, scrittura creativa, pittura, fotografia. Al concorso legato alla manifestazione hanno partecipato oltre 600 concorrenti, una dimostrazione che anche superati i cinquant’anni resta la voglia di mettersi alla prova e di esprimere i propri talenti artistici. Domenica saranno proclamati i vincitori, che riceveranno le farfalle e libellule d’oro, simboli del concorso. A valutarli una giuria di esperti: Renato Minore (giornalista, scrittore e critico letterario de Il Messaggero), Lina Pallotta (fotografa pluripremiata di fama nazionale e internazionale), Elio Pecora (poeta e scrittore, direttore della rivista “Poeti e Poesia”), Giulio Rigoni (pittore e autore de l’opera “Ponente” scelta come immagine simbolo di questa edizione) e Duccio Trombadori (giornalista, pittore e critico d’arte). Ma quello che più conta è questo allegro happening estivo, in cui a fare da protagonista è la cultura, in tutte le sue manifestazioni, e senza limiti di età. L’occasione offerta dalla trentaduesima edizione del “Concorso 50&Più Prosa, Poesia, Pittura e Fotografia” è sicuramente ghiotta.

 

Share.

Lascia un commento