Gandino, 110 anni dell’oratorio in un film: con le vecchie foto e le voci di curati e volontari

0

«Oratorio… Che storia!»: questo il titolo del filmato dedicato al 110 anni dell’oratorio di Gandino, che sarà tra mostrato ai cittadini durante i festeggiamenti di questa domenica. La realizzazione del video è stata curata dai membri dell’équipe educativa dello stesso. Dylan Moroni, 23 anni, educatore per gli adolescenti e membro dell’équipe educativa, ci racconta il dietro le quinte: «Il senso di questo filmato è quello di ripercorrere questi 110 anni di vita. Le fotografie  utilizzate sono state prese dall’archivio dell’oratorio. In realtà quest’estate era stato già proiettato un breve filmato, formato da una carrellata di foto in ordine cronologico. Partendo da questa traccia, abbiamo cambiato l’ordine e abbiamo aggiunto anche altre foto prendendole sempre dall’archivio dell’oratorio: per esempio abbiamo aggiunto foto in cui si vedono i volontari all’opera e foto della casa di montagna nella località Orenga. Questa località è un po’ un simbolo della nostra comunità in quanto lì si svolge la quasi totalità delle uscite per i ragazzi e molti curati che sono passati di qui la conoscono bene». La parte tecnica del video è stata delegata a un professionista, Dylan e gli altri membri dell’équipe educativa hanno curato più la parte organizzativa, occupandosi, oltre del reperimento delle foto, di fare da tramite per le diverse interviste inserite nel filmato. «Il video ripercorre dunque le tappe storiche dell’oratorio e i suoi sviluppi, mostrando inoltre degli aspetti più personali attraverso il vissuto dei curati e mostrando i volontari. Ciascun curato racconta il proprio legame con l’oratorio. Possiamo dividere il filmato in tre parti: una parte formata dalle fotografie che mostrano l’aspetto, le attività e le persone che sono passate di qui dalla sua nascita fino ai giorni nostri; la seconda parte si compone delle interviste realizzate ai vari curati che si sono susseguiti nel tempo, a partire da don Emilio Meier fino ad arrivare a Don Marco Giganti, l’attuale curato. Lo spartiacque è dato dall’incendio che è scoppiato il 28 e 29 febbraio del 2000 e che ha bruciato completamente l’oratorio». Da quella data la comunità si è dovuta rialzare e con impegno l’oratorio è stato ricostruito. Durante quegli anni le attività dell’ oratorio sono comunque andate avanti, anche se ovviamente in maniera più contenuta. Sono stati realizzati dei dvd di questo filmato, che si potranno acquistare dopo la proiezione.

 

Share.

Lascia un commento