Pizza? No, polenta. Una variante gustosa capace di stupire grandi e piccoli

0

La pizza è piuttosto impegnativa da cucinare a casa, non tanto per la preparazione dell’impasto, quanto per i tempi d’attesa. Occorre lasciarla lievitare per parecchie ore per ottenere un buon risultato. Ma esistono varianti capaci di stupire. Un esempio? La pizza fatta con la polenta. E’ semplicissima da cucinare, piace anche ai più piccoli, si può usare come base anche la polenta istantanea, che in otto minuti è pronta. Provatela condendola come preferite, magari con passata di pomodoro, verdure grigliate, formaggio a piacere.

Ingredienti:

  •             polenta
  •             1 pizzico di sale
  •             farina di riso
  •             olio d’oliva
  •             verdure grigliate
  •             passata di pomodoro
  •             mozzarella

Preparazione:

Cucinate la polenta, aggiungendo in acqua un pizzico di sale. Se ottenete un risultato piuttosto “solido” potete usare la polenta così com’è come base. Altrimenti aggiungete a occhio un po’ di farina di riso. L’obiettivo è ottenere una polenta piuttosto morbida ma compatta, da stendere con facilità con le dita. Prendete una teglia, oliatela, mettetevi sopra la polenta e spalmatela in modo da stenderla ben bene. Deve rimanere il più possibile sottile, pochi millimetri, per ottenere un risultato croccante.

Mettela in forno già caldo a 220 gradi per una decina di minuti. A quel punto toglietela, conditela a piacere (io ho usato passata di pomodoro, verdure grigliate, mozzarella) e informate ancora finchè la crosticina diventerà bella dorata, quasi bruciacchiata. Potete mangiarla calda o fredda, è sempre buonissima.

Share.

Lascia un commento