Milano, deraglia treno di pendolari. Tre morti. Oltre 100 feriti

0

Almeno tre morti (tre donne, due originarie di Caravaggio e una di Cernusco sul Naviglio) e 100 feriti, di cui 10 in condizioni gravi. E’ questo il tragico bilancio – ancora provvisorio – del deragliamento del treno Trenord numero 10452, partito da Cremona e diretto a Milano Porta Garibaldi, scomparso dai radar delle ferrovie alle 6.57 a Pioltello in Lombardia.

A quanto si apprende, sarebbero terminate le operazioni per estrarre i numerosi feriti dalle lamiere. L’ospedale di Monza ha sospeso tutti gli interventi programmati e non urgenti, mentre soccorsi sono arrivati da tutta la Lombardia e dalla vicina Emilia Romagna.

Ancora presto per capire i motivi dell’incidente: stando alle primissime parole del questore di Milano Marcello Cardona il treno è deragliato vicino a uno scambio tra Segrate e Pioltello, probabilmente per “un cedimento strutturale”. I tecnici della rete ferroviaria hanno comunque puntualizzato che non c’è stata alcuna anomalia all’altezza dello scambio ferroviario. La procura ha aperto un’inchiesta per disastro ferroviario colposo.

A causa del deragliamento del treno, fra Milano e Brescia il traffico ferroviario è sospeso sia sulla linea direttissima , sia sulla linea “lenta”. Sono fermi anche i treni di Trenitalia, secondo quanto si apprende da Rete Ferroviaria Italiana (gruppo Fs).

Share.

Lascia un commento