Marius, volontario Sve con Aeper: le vacanze e l’abbraccio di casa. Ora si riparte con nuova energia

0

Nuovo appuntamento con la rubrica “Vieni via con me”, che presenta racconti di giovani impegnati nell’anno di volontariato internazionale (Sve) in collaborazione con Gruppo Aeper. Marius, autore di questo “diario”, presta servizio nelle Politiche Giovanili di AEPER grazie al progetto STAND BY ME, finanziato da Erasmusplus che porterà 4 giovani volontari in AEPER nei prossimi due anni.
Marius affianca le figure educative nei progetti di Mapello, Ambivere e Valtrighe in collaborazione con le Parrocchie, ma dedica parte del suo tempo all’elaborazione di un progetto individuale, all’esplorazione di tutto il panorama delle politiche giovanili di AEPER e alla scoperta delle possibili forme di autoimpiego accessibili a giovani creativi.

Sono tornato in Francia per trascorrere il Natale e il Capodanno. Ho visto la mia famiglia e i miei amici. Abbiamo mangiato la faraona con le castagne, il “foie gras”, il dolce di Natale alle castagne, e altre pietanze ancora…La tavola delle feste. La nostra casa era piena di gente, amici, risate, musica, film, gioia, cibi, dolci. Era piena di felicità. Che piacere rivedere tutti quelli che amo. Non è facile per me vivere lontano da loro.

Adesso sono tornato a Bergamo e sono da solo nella mia nuova casa. I miei coinquilini non sono ancora arrivati. Comunque sono contento di essere qui, in Italia, e spero che la nostra casa si riempia in fretta della stessa energia.

Nel frattempo passeggiando ho scoperto un bellissimo giardino botanico in Città Alta. Una parte molto tranquilla, silenziosa, meno turistica del resto della vecchia città di Bergamo. Un grosso gatto rosso è venuto a chiedere delle carezze. Gliel’ho date con piacere. Una vita senza un gatto è triste… Ho visto più cani che gatti a Mapello. A me piacciono di più i gatti, sono più liberi, selvaggi ed eleganti. Seguitemi sull’account Instagram: sve.standbyme

Share.

Lascia un commento