Astino si veste di note e rime. Metti una sera d’agosto con i Canti di Leopardi e le melodie di Chopin

0

Siete pronti «a naufragar in un mar» di note e rime? Non è il «maggio odoroso» ma una tranquilla sera soleggiata d’agosto, quella che il 25 agosto alle 18.30 al complesso monasteriale di Astino, presso il Refettorio, farà rivivere i classici idilli e canti di Leopardi quali «A Silvia», «Il sabato del villaggio», «L’infinito» e altre grandi rime letti e accompagnati in chiave musicale attraverso le note di Chopin grazie alla lettura di Eugenio Zambelli e del pianoforte di Simone Pagani. Queste letture fanno parte di «Letture Drammatizzate con accompagnamento musicale dal vivo ad Astino Estate 2016», a cura di Teatro R.A.S.E. Europa di Seriate con Virginio Zambelli. Per rendere omaggio a Leopardi sono state scelte, tra le sue numerose opere poetiche e letterarie, i Canti. Gli appuntamenti ad Astino continuano sabato 27 agosto nel refettorio alle 17 con una conferenza sul tema «C’è un luppolo in Val d’Astino». Si parlerà del luppolo, con foto e video a tema, con la guida di Federico Capone, ricercatore specializzato e consulente del Birrificio Indipendente Elav. Dopo breve excursus botanico sulla pianta del luppolo, si approfondirà l’utilizzo del luppolo nella produzione di birra. Il direttore dell’Orto Botanico, Gabriele Rinaldi, introdurrà poi la filosofia agro-ambientale della Valle di Astino, mentre Mario Rovaris, direttore dell’APAB, presenterà l’Associazione stessa. A seguire, alle 18,30, Merenda Colta ad Astino, organizzata da Slow Food Lombardia e Slow Food Valli Orobiche Condotta, con ritrovo nella Valle della Biodiversità. Qui Giancarlo e Albertina, dell’Azienda Agricola I Giardinè, ci porteranno alla scoperta dei cereali e della panificazione. Ci si sposterà poi nel Brolo del Monastero di Astino, dove si potranno degustare un pane con rosmarino ed uno con patate e semi di lino, conoscendone proprietà e caratteristiche nutrizionali. Il pane sarà preparato con farine biologiche di grano tenero antico, grani duri antichi, monococco, etrusco e con semi di lino dell’Azienda Floriddia. Il tutto sarà accompagnato da una degustazione offerta dal Birrificio Indipendente Elav, del suo fiore all’occhiello: la birra Punks Do It Bitter, spillata a mano con metodo tradizionale inglese Hand Pump. L’incontro è aperto a tutti e gratuito. La Merenda Colta è gratuita con offerta libera per i progetti di Terra Madre e iscrizione a: info@astinoestate2016.com a 339 830 9829. Mercoledì 31 agosto appuntamento in refettorio alle 21.15 per un Omaggio a Buster Keaton. Il primo e il 2 settembre, sempre in refettorio alle 20.45 andrà in scena uno spettacolo lirico, «Suor Angelica». Il 4 settembre sempre in refettorio alle 21 si svolgerà la proiezione di «Ritorno a Stasù. Pietro Roncelli burattinaio  la vita e l’arte», video realizzato da Valter Previtali.

 

Share.

Lascia un commento